Preparatevi a un nuovo cambiamento climatico. Dopo una lunga fase di stabilità, con valori termici sopra le medie di stagione, sta per arrivare un crollo delle temperature. Già da oggi, mercoledì 30 ottobre, su parte del nostro Paese è in atto un importante cambiamento. Si assisterà a un raffreddamento, soprattutto a causa dei venti di Bora, che non faranno superare i 15/26°C di massima a Torino, Bologna e Milano.

Anche al Centro si registrerà un calo delle temperature, ma per il momento il Sud non subirà particolari sconvolgimenti: qui il clima sarà ancora mite, ma non per molto. La fase più fredda si avvertirà già da domani, giovedì 31 ottobre.

Un ritorno di cieli più aperti sui comparti centro-settentrionali dell’Italia porterà con sé un vero e proprio crollo delle temperature notturne. In molte città ci saranno 6/8°C, con massime non superiori ai 12/14°C. Anche al Sud la colonnina scenderà giù, sebbene in forma meno significativa. Le massime si assesteranno sui 20/21°C, ma la differenza termica sarà comunque percepibile.

Le prime previsioni per il ponte di Ognissanti non sono buone: secondo gli esperti, infatti, ci aspettano giornate di pioggia.