Irina Belaeva, conosciuta da tutti come Irma, ha deciso di rendere più bella la città di Messina. Mettendo la sua arte al servizio della comunità, ha trasformato le buche del marciapiede di viale Boccetta in mosaici colorati. Il suo progetto di valorizzazione urbana si chiama “I tappeti di Irma” e ha riscosso grande successo. Irina si è trasferita in Sicilia per amore, perché ha sposato un messinese, ma è originaria della Bielorussia.

Da sempre ha avuto una passione per l’arte e, quando ha affinato la tecnica, ha chiesto al Comune l’autorizzazione per sistemare le buche del marciapiede. Originariamente il marito temeva che potesse essere multata per la sua attività, ma non è mai accaduto. La sua idea è diventata un esempio per molti.

Il suo lavoro viene interamente svolto da volontaria e recupera i materiali come può, da amici, parenti, conoscenti e negozianti di ceramica. Prima di realizzare il mosaico, lo disegna su carta, quindi ritaglia e incolla i pezzi di mosaico su una rete di plastica. Dopo aver preso le misure, piazza la rete sul marciapiede, coprendo il buco.

Prima che il mosaico fresco si asciughi, Irina deve attendere pazientemente mezz’ora, rimanendo accanto alla sua opera d’arte. Questi mosaici sono un regalo alla città di Messina, che l’ha adottata. La donna, infatti, è originaria della Bielorussia.

 

Foto Facebook – Irina Belaeva