La moglie di Joe Biden, dalla Sicilia alla Casa Bianca.

  • Jill Biden è la prima First Lady di origini siciliane.
  • Il nonno si chiamava Gaetano Giacoppo.
  • Jill è sempre rimasta molto legata alle tradizioni della sua famiglia.

Jill Biden prima First Lady Siciliana. Le origini di Jill Jacobs, moglie del neopresidente degli Stati Uniti Joe Biden, sono radicate nella nostra isola. A Gesso (Messina), per essere precisi. Il nonno paterno è nato qui, nel 1898, e il suo nome era Domenico Giacoppo, poi americanizzato in Dominic Jacobs, quando è arrivato negli USA nel 1900. Alla fine dell’Ottocento il bisnonno di Jill, Placido Giacoppo, si sposò, decidendo poco dopo di partire. Lo raggiunse tutta la famiglia: moglie Angela e i quattro figli, Antonio, Natalina, Giovannina e, appunto, Domenico.

L’albero genealogico di Jill Biden è stato ricostruito da Antonio Federico, un abitante di Gesso, che da qualche anno si è appassionato alla ricerca degli avi degli abitanti del paesino. I Giacoppo arrivarono, come tutti gli altri emigrati italiani, a bordo di una nave partita da Napoli e arrivata ad Ellis Island, dove rimasero per la quarantena. Domenico, nonno della signora Biden, ebbe un figlio di nome Donald, padre della First Lady.

Chi è Jill Biden, prima First Lady Siciliana

L’italo-americana Jill Biden è una donna di carattere e una consigliera preziosa per il marito. È accanto a Joe Biden da 43 anni, sostenendolo nella sua vita pubblica e privata, in cui non sono mancati momenti bui, come la perdita del figlio Beau. Le piace scherzare, adora insegnare e alcuni la descrivono come un mix fra Michelle Obama, Eleanor Roosevelt e Hillary Clinton. Ha trascorso la maggior parte della sua infanzia in Pennsylvania, mantenendo vive grazie al padre Dominic molte tradizioni italiane, come la cena della domenica a casa della nonna con spaghetti e braciole. “Mio nonno diceva sempre ‘finire a tarallucci e vino’ “, ha ricordato Jill.

L’incontro con Joe Biden risale al 1975. Nonostante Jill fosse ancora al college e Joe già vedovo con due figli, fra i due scattò immediatamente qualcosa. Ma per Biden non è stato facile. Prima di accettare la proposta di matrimonio, Jill ha risposto “no” per ben cinque volte: “Volevo essere sicura, il matrimonio doveva funzionare: i ragazzi avevano già perso la loro mamma e non ne potevano perdere un’altra. Dovevo essere sicura al 100%”, ha raccontato Jill. I ruoli pubblici del marito non hanno mai spento la sua passione e la sua voglia di insegnare. Ha sempre continuato a fare la docente e intende continuare a farlo anche dopo l’ingresso alla Casa Bianca. Durante la campagna elettorale è stata in prima linea, in tutti i sensi. Durante le primarie, Jill ha difeso il marito da alcuni manifestanti che erano riusciti a salire sul palco dove si trovava l’ex vicepresidente.

Articoli correlati