L’evento domenica 3 ottobre

Quando si pensa al personaggio del Commissario Montalbano, non si può fare a meno di immaginarselo anche seduto a tavola, in religioso silenzio, mentre gusta qualche specialità della cucina siciliana. Il rapporto tra il personaggio di Andrea Camilleri e il cibo è diventato iconico e ha contribuito a rendere ancora più famosa la tradizione enogastronomica siciliana in tutto il mondo. A quella tradizione è dedicato l’evento La Cucina di Nenè, in programma domenica 3 ottobre, a partire dalle 20, alla Torre di Carlo V di Porto Empedocle (Agrigento).

Nenè è il vezzeggiativo del nome di battesimo del grande scrittore empedoclino. Si tratta di un’iniziativa è del Flag “Il Sole e l’Azzurro – Tra Selinunte, Sciacca e Vigata”, raggruppamento di 10 comuni costieri che annovera anche quella Porto Empedocle. La città natale di Andrea Camilleri è diventata celebre attraverso i romanzi del Commissario Montalbano con la denominazione di “Vigata”.

La Cucina di Nenè: l’evento

L’evento include show cooking e momenti lirici e musicali. In programma una dimostrazione culinaria, con la preparazione di alcune delle ricette che Camilleri ha inserito nella sua narrativa. È nata così l’immagine di un Salvo Montalbano dal palato raffinato ed esigente che, mentre mangia, ha bisogno di silenzio e di non essere disturbato da nessuno. Particolare attenzione verrà prestata alle preparazioni a base di pesce, nel rispetto del ruolo del Flag, che è proprio quello di promuovere la costa e le sue risorse. La serata, patrocinata dal comune di Porto Empedocle, prevede anche momenti di lettura a cura di Zaira Picone e anche un intrattenimento musicale affidato a Rino Ciofalo. La serata è anche un omaggio alla memoria di Andrea Camilleri: lo scrittore, lo scorso 6 settembre, avrebbe compiuto 96 anni.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati