1373026_586785781388984_495178599_n

La "filletta" è un dolce antichissimo siciliano ed in particolare delle parti di Bronte.
Si distingue immediatamente dagli altri dolci per le sue forme perfettamente circolari. Nemmeno il grande Giotto sarebbe capace di riprodurre un cerchio così perfetto. Ma le massaie siciliane …”siamo eccezionali!”

Il dolce è soffice, gustoso, dal colore caldo e perfetto.

 

Nota. La tradizione vuole che la filletta sia regalata in occasione di avvenimenti lieti, dolorosi o, meglio, per ottenere una raccomandazione. E' brutto rivelarlo, ma è così. Tanta gente chiede ancora le raccomandazioni al posto di studiare e lavorare sodo (e poi ci lamentiamo della mafia ed i politici che ritroviamo a Roma).

La ricetta solitamente viene tramandata di generazione in generazione all'interno di una famiglia.

Io proverò a darvi la mia. E' difficilissimo estorcere la ricetta originale ai paesani. Spero vi piaccia.

E soprattutto spero vi venga e che il sapore si avvicini all'originale.

Vi dico già da ora che per preparare una buona filetta occorre tanta pazienza anche se gli ingredienti sono semplici.
Vediamoli.

INGREDIENTI

100 gr di zucchero;

4 uova;

100 gr. di fecola;

1 cucchiaio di pesto di pistacchio;
zucchero a velo;
granella di pistacchi.

 

PROCEDIMENTO
Per prima cosa vi suggerirei di preparare il pesto di pistacchio.
Non ci vuole molto.
Prendete 150 g di pistacchi di Bronte, una manciata di pinoli (30 g ca.), noce moscata in polvere,  olio evo (a piacere), sale e pepe (a piacere).

Tritate il tutto in un mixer ed aggiungete tanto olio per coprire il tutto, senza che anneghi. Aggiungetelo poco ala volta.
Quindi continuate a tritare fino ad ottenere una consistenza cremosa.

Nota. Al pesto non ho messo l'aglio ed il formaggio per rendere il sapore più delicato.
 

Adesso montate i tuorli con lo zucchero.

Ci vorranno circa 10 minuti.
Aggiungete 100 grammi di fecola ed un cucchiaio di pesto al pistacchio e, a poco a poco, gli albumi montati a neve ben ferma.


A questo punto ricoprite una teglia con della carta forno e stendete il composto.
Infornate per una 10ina di minuti a forno preriscaldato a 200 gradi.

Se volete potete anche farcirlo con una cremina al pistacchio.
Alla fine spolverate il dolce con dello zucchero a velo e la granella di pistacchio.

 

Autore | Viola Dante; Foto | facebook