Avete mai sentito parlare della Filletta? È un antichissimo dolce siciliano, tipico di Bronte. La ricetta si tramanda di generazione in generazione, per realizzare una delizia tanto semplice, quanto deliziosa. La forma è perfettamente rotonda e questo dimostra quanta maestria ci sia nelle abili mani di chi lo prepara. La cottura richiede grande cura e nessuna distrazione. Tradizionalmente, infatti si cuoce in una piccola padella di rame unta di burro, posta a circa 10 centimetri su un braciere colmo di cenere calda e coperta da un coperchio su cui si mette della brace ardente. Il risultato è un dolce soffice e gustoso. Ovviamente potete prepararlo utilizzando un semplice forno o, ancora meglio, andarlo a gustare direttamente a Bronte!

Ricetta della Filletta

Ingredienti

  • 100 gr di zucchero;
  • 4 uova;
  • 100 gr. di fecola;
  • 1 cucchiaio di pesto di pistacchio;
  • zucchero a velo;
  • granella di pistacchi.

Procedimento

  1. Per prima cosa vi suggerirei di preparare il pesto di pistacchio.
  2. Prendete 150 g di pistacchi di Bronte, una manciata di pinoli (30 g ca.), noce moscata in polvere,  olio evo (a piacere), sale e pepe (a piacere).
  3. Tritate il tutto in un mixer ed aggiungete tanto olio per coprire il tutto, senza che anneghi. Aggiungetelo poco ala volta.
  4. Quindi continuate a tritare fino ad ottenere una consistenza cremosa.
  5. Nel pesto non ho messo l’aglio ed il formaggio per rendere il sapore più delicato.
  6. Adesso montate i tuorli con lo zucchero.
  7. Ci vorranno circa 10 minuti.
    Aggiungete 100 grammi di fecola ed un cucchiaio di pesto al pistacchio e, a poco a poco, gli albumi montati a neve ben ferma.
  8. A questo punto ricoprite una teglia con della carta forno e stendete il composto.
  9. Infornate per una decina di minuti a forno preriscaldato a 200 gradi.
  10. Se volete potete anche farcirlo con una cremina al pistacchio.Alla fine spolverate il dolce con dello zucchero a velo e la granella di pistacchio.

Autore | Viola Dante; Foto | facebook

Articoli correlati