Le sarde allinguate in agrodolce sono un delizioso secondo di pesce siciliano, perfetto da servire come antipastino. Accompagnate da un buon bicchiere di vino bianco, vi conquisteranno al primo assaggio.

In Sicilia, il pesce azzurro riesce a dare vita a mille  preparazioni succulente. Eccone una, presentata da Mimma Morana.

Ricetta Sarde Allinguate in Agrodolce

Ingredienti

  • 1\2 kg di sarde già pulite
  • 3 cucchiai di farina 00
  • 4 cipolle rosse
  • 1\2 bicchiere di aceto bianco
  • 1\2 bicchiere d-i olio d’oliva  Villa Colonna
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1\2 cucchiaino di peperoncino tritato (facoltativo)
  • 2 foglie d’alloro
  • olio di semi per friggere

Sarde Allinguate  in Agrodolce - Foto Mimma Morana

Procedimento

  1. Pulire le sarde ,eviscerarle e togliere la lisca centrale (oppure le fate pulire dal vostro pescivendolo)
  2. Infarinarle e friggerle in olio di semi
  3. Metterle da parte e salarle leggermente
  4. Preparare la “cipollata”
  5. Affettare le cipolle e metterle in una pentola con 5 cucchiai di olio d’oliva extravergine
  6. Mettere il coperchio e stufarle a fuoco bassissimo con le foglie d’alloro e il peperoncino
  7. Mescolare ogni tanto stando attenti che non si brucino
  8. Quando sono morbide aggiungere l’aceto con lo zucchero
  9. Assaggiare e regolare , secondo il vostro gusto
  10. Aggiungere le sarde, a strati
  11. Cuocere, con coperchio, per 5 minuti a fuoco bassissimo
  12. Si servono fredde o, meglio, il giorno dopo

Buon appetito!

Ricetta e Foto di Mimma Morana