Le Vie dei Tesori Catania, iniziano 4 weekend di visite ed eventi. La manifestazione, nata a Palermo e diffusasi poi in tutta la Sicilia (e non solo), prende il via nel capoluogo etneo. Appuntamento dal 19 ottobre al 4 novembre.

Catania è come la fenice che trattiene l’incisione sulla Porta Garibaldi: “Melior de cinere surgo”, cioè “Rinasco dalle ceneri ancor più bella”. La scritta rappresenta una popolazione che ha continuato a ricostruire la città sulle ceneri della precedente, instancabile. L’Etna, risorsa ma anche “minaccia”, immobile e maestoso la osserva.

Uno dei nomi d’origine della città è Katane, cioè “grattugia”, probabilmente per le irregolarità del territorio lavico su cui sorge. La città fu distrutta più volte da eruzioni, terremoti e invasioni: quella che vediamo oggi è il risultato dell’ultima splendida ricostruzione del 1693.

Per la prima volta si svolge Le Vie dei Tesori Catania: una prima edizione che vede protagonisti ben trentadue luoghi. Tra i posti che sarà possibile visitare: l’Anfiteatro Romano, l’Antica Bottega del Puparo, l’Archivio Storico dell’Università, Cappella Bonajuto, Castello Ursino, la Cattedrale, la Chiesa di San Giuliano, il convitto nazionale Mario Cutelli, l’ex manifattura Tabacchi e il mausoleo di villa Modica. Per l’elenco completo, potete cliccare qui.

Le Vie dei Tesori Catania biglietti

Il coupon da 10 euro è valido per 10 visite a scelta tra i luoghi del circuito (tranne quelli su prenotazione); il coupon da 5 euro è valido per 4 visite a scelta tra i luoghi del circuito; iln coupon da 2 euro è valido per un singolo ingresso a scelta tra i luoghi del circuito.

I coupon si acquistano online: verrà inviata per mail una pagina dotata di un codice QR. Si stampa la pagina contenente il codice e si mostra all’ingresso dei luoghi. Si può comunque fare a meno di stamparla, mostrandola sullo smartphone o sul tablet.

Per chi è sprovvisto del coupon elettronico saranno disponibili agli ingressi esclusivamente coupon da 2 euro.