Manca soltanto l’ok dell’Assemblea Regionale Siciliana, poi Trapani perderà 8 frazioni e arriverà un nuovo Comune (il 391esimo) in Sicilia: Misiliscemi. Dovrebbe nascere prima dell’estate e, all’inizio, sarà retto da un commissario in carica fino alle elezioni.

Misiliscemi avrà 8.669 abitanti, circa il 12,5% degli attuali abitanti di Trapani (67.531), ma nel periodo estivo la popolazione arriverà a 25mila persone, per via della presenza del lido Marausa.

Unirà le frazioni di Fontanasalsa, Guarrato, Rilievo, Locogrande, Marausa, Palma, Salinagrande e Pietretagliate. Nel territorio del nuovo Comune ricadono inoltre strutture importanti, al momento sotto il controllo di Trapani: l’aeroporto di Birgi, l’ospedale, l’Università, lo stadio di calcio e il penitenziario. Il nome Misiliscemi nasce da “Masil Escemu”, di origine araba. Significa “torrente o luogo ove scorre l’acqua elevato”.

Foto Wikipedia