Tutt’è bbonu e binirittu. Chiunque sia nato in Sicilia o abbia trascorso del tempo sull’isola, ha sicuramente sentito pronunciare almeno una volta questa frase. Si tratta di un modo di dire siciliano molto famoso, oggi un po’ in disuso, ma la cui tradizione rimane sempre viva.

Conoscere la Sicilia passa anche da questo: la conoscenza di proverbi ed espressioni tipiche che ci raccontano come si viveva una volta. Il fatto che oggi si faccia meno ricorso al loro utilizzo, è il motivo per cui vanno recuperate e ricordate, in modo che si continuino a tramandare da una generazione all’altra.

Così, oggi parliamo dell’espressione Tutt’è bbonu e binirittu. Pronunciandola, ci viene subito in mente un classico e rispettoso saluto: “Sabbinirica“. In questo caso, però, siamo di fronte a un utilizzo diverso.

Letteralmente, Tutt’è bbonu e binirittu significa “Tutto è buono e benedetto”. Esistono due interpretazioni. Secondo alcuni, si tratta di una forma di augurio, la speranza che tutto possa andare, per una persona nel modo migliore. Per altri, invece, è una frase che si utilizza per accettare o constatare un determinato avvenimento.

Articoli correlati