Le piadine senza lievito sono perfette per quelle occasioni in cui ci troviamo a corto di idee e non abbiamo molto tempo a disposizione per cucinare.

Si tratta di una preparazione veloce, che consente di portare in tavola le piadine all’olio d’oliva fatte a mane, senza strutto e senza lievito. Vi servirà, in tutto, poco più di mezz’ora per avere pronte una piadina genuina, da condire come più vi piace.

Le ricette senza lievito sono un’ottima alternativa quando non abbiamo la possibilità di recarci al supermercato per comprare il lievito, ma non abbiamo voglia di rinunciare a prodotti come pane, focacce e pizze. Vediamo subito come procedere, passo dopo passo, per la preparazione delle piadine senza lievito.

Come fare in casa le piadine senza lievito

Ingredienti

  • 800 g di farina 00
  • 400 ml di acqua tiepida
  • 100 ml di olio extravergine d’oliva
  • 10 g di sale fine

Procedimento

  1. Versate in una ciotola capiente la farina, il sale, l’olio e l’acqua tiepida.
  2. Impastate bene (a mano o con l’impastatrice), prima nella ciotola, poi su un piano, fino a ottenere un impasto liscio.
  3. Con l’impasto, formate delle palline di circa 100 g di peso e fatele riposare per circa 20 minuti, coperte con un canovaccio, su una spianatoia leggermente infarinata.
  4. Trascorso questo tempo, stendete le palline di impasto, fino a ottenere una sfoglia di circa 3 millimetri di spessore.
  5. Cuocete le piadine sulla padella ben calda, per circa 2-3 minuti per ogni lato. Si formeranno, man mano, delle bolle, che potete bucare con i rebbi della forchetta.
  6. Man mano che sono pronte, impilate le piadine e avvolgetele con un canovaccio: in questo modo rimarranno tiepide e l’umidità le manterrà morbide e flessibili.
  7. Si conservano per 2-3 giorni, chiuse in una busta adatta.