Avete mai preparato le polpette di baccalà? Si tratta di una preparazione molto sfiziosa, perfetta come secondo piatto o anche come antipasto, magari in versione finger food. Il baccalà è molto utilizzato nelle ricette siciliane.

Quello che rende un po’ camurrusa (fastidiosa) la realizzazione è il dover tenere a bagno il pesce per un tempo un po’ lungo. Il risultato, però, ripaga dell’attesa. Vediamo insieme come cucinare le polpette di baccalà, a partire dagli ingredienti per 4 persone.

  • 1 kg di filetti di baccalà sotto sale
  • 100 g di mollica di pane raffermo
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 3 cucchiai di pecorino grattugiato
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 uovo
  • latte
  • farina
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe

Ed ecco il procedimento, passo dopo passo, per cucinare le polpette di baccalà.

  1. Per prima cosa, mettete il baccalà a bagno per 2 giorni, cambiando l’acqua ogni 12 ore.
  2. Trascorso il tempo, lessate i filetti in abbondante acqua a bollore.
  3. Sgocciolate i filetti ed eliminate spine e pelle.
  4. Sminuzzate la polpa e amalgamatela con la mollica di pane inzuppata nel latte, strizzata e sbriciolata, l’uovo, un trito di aglio e prezzemolo e il pecorino.
  5. Condite questo composto con una presa di sale, se occorre, e un po’ di pepe.
  6. Formate delle polpette grandi quanto una nove.
  7. Infarinate le polpette e friggetele in abbondante olio caldo.
  8. Servite calde.

Buon appetito!