Le polpette di sarde alla Catanese sono perfette come secondo piatto o, volendo, anche come antipasto da servire in versione finger food. Nella cucina siciliana esistono diverse versioni di polpette preparate utilizzando questo delizioso pesce (qui ne trovate un’altra).

Il pregio delle polpette, in cucina, è la versatilità. A questo si uniscono la facilità di preparazione e anche il fatto che consentono davvero di utilizzare tanti ingredienti, anche di riciclo.

LEGGI ANCHE: Polpette di sarde al sugo e menta

La sarda, ritenuto un pesce “povero”, è uno dei più amati dalle ricette siciliane. Partendo da una base molto semplice, vengono arricchite con spezie, mollica di pane e uva passa. Vediamo insieme come si preparano le polpette di sarde alla Catanese, a cominciare dagli ingredienti.

  • 1/2 kg di sarde
  • mollica di pane
  • latte
  • prezzemolo
  • noce moscata
  • pecorino grattugiato
  • uva passa
  • 2 uova
  • olio
  • sale e pepe

Ed ecco il procedimento, passo dopo passo.

  1. Pulire, lavare e diliscare le sarde.
  2. Passarle alla mezzaluna.
  3. Immergere la mollica nel latte velocemente e strizzarla.
  4. Unire le sarde alla mollica, al prezzemolo, al sale, al pepe, alla noce moscata, al pecorino e all’uva passa.
  5. Legare il composto con le uova intere.
  6. Amalgamare bene e formare tante polpette.
  7. Friggere in abbondante olio caldo.
  8. Servire.

Buon appetito!