Un caldo fuori stagione, accompagnato da temperature sopra la media, sta interessando diverse parti dell’Italia. L’alta pressione si appresta a perdere di energia, ma provocherà ancora delle conseguenze. Oggi, lunedì 14 ottobre, nelle zone interne della Sardegna, i termometri potranno toccare i 31°C, mentre in Sicilia e Puglia i valori massimi si attesteranno intorno ai 26/27°C.

Martedì 15 ottobre, a causa di una perturbazione, il quadro termico subirà una flessione al Nord e su Toscana, Lazio e Sardegna, ma non raggiungerà altre parti dell’Italia. Al Sud, dunque, non ci saranno particolari mutamenti: le temperature si manterranno in Sicilia sui 26/27°C.

Fino a venerdì 18 ottobre non dovrebbero esserci particolari cambiamenti: al Sud si manterranno valori miti. Le cose potrebbero cambiare a partire dal prossimo fine settimana, con una forte perturbazione. Ovviamente, è ancora presto per fare previsioni più precise: non resta che attendere ulteriori evoluzioni.