Non c’è stato nulla da fare per Carmelo Curto. L’uomo era rimasto coinvolto, sabato scorso, in un incidente stradale autonomo, avvenuto sulla statale 123 Licata-Canicattì. Era stato ricoverato d’urgenza, ma è morto ieri all’ospedale Barone Lombardo, a Canicattì. Nel corso della notte sono sorte alcune complicazioni che non gli hanno lasciato scampo.

Quando i soccorritori sono arrivati sul posto dell’incidente, la situazione è apparsa subito grave. L’auto a bordo della quale viaggiava Carmelo Cuirto, 83 anni, si è capovolta. È stato necessario un intervento dei vigili del fuoco per estrarlo dalle lamiere. La vettura ha carambolato più volte, prima di ribaltarsi, ma non sono state coinvolte altre auto. L’ambulanza ha trasportato il ferito in ospedale e, nel frattempo, sono stati effettuati i rilievi per ricostruire quanto accaduto.

L’impatto è stato violentissimo e i pompieri hanno dovuto estrarre Curto dalle lamiere con la massima cautela. Diversi passanti hanno assistito alla violenta carambola della vettura. Oggi pomeriggio si svolgeranno i funerali, nella Chiesa Madre di Castrofilippo.