Cosa vuol dire Persi lu sceccu cu tutti i carrubbi?

  • Il nostro viaggio alla scoperta dei proverbi siciliani più belli non si ferma mai.
  • Il proverbio del giorno è davvero interessante e offre un utile spunto di riflessione.
  • Sicuramente lo avete sentito dire, ma sapete davvero perché si usa? Ve lo spieghiamo noi.

I proverbi siciliani hanno una musicalità irresistibile. Quando li sente pronunciare, si rimane anzitutto affascinati dal suono delle parole, poi si riflette sul loro significato. Bastano davvero pochi termini per esprimere concetti profondi e offrire spunti di riflessione. Il pregio dei modi di dire della tradizione è proprio questo. L’antica cultura popolare siciliana sapeva rendere comprensibili a tutti anche alcuni concetti di difficile interpretazione. Per farlo, faceva ricorso a immagini prese in prestito dalla quotidianità. Spesso quelle immagini appartengono alla tradizione contadina, proprio come nel caso del proverbio di cui vogliamo parlarvi oggi. Probabilmente l’avete sentito dire ma, in ogni caso, è sempre bello tornare ad approfondirlo: ecco perché.

A tutti sarà capitato, almeno una volta, di pensare di aver fatto un vero affare o di aver messo in piedi una situazione dal sicuro risultato vantaggioso. Purtroppo non sempre, a fronte di ottime premesse, si ottiene ciò che si voleva. Anzi, in molti casi, si finisce non solo per perdere, ma anche per straperdere. Ecco, per tutte quelle occasioni c’è un perfetto proverbio siciliano, che si traduce così: “Ho perso l’asino e anche le carrube”. Il paragone è molto semplice. Non si è perso soltanto l’asino, che già di per sé ha un valore, ma anche tutto il carico che portava addosso. Non dimenticatelo: Persi lu sceccu cu tutti i carrubbi!

Articoli correlati