Ricette Siciliane di Natale. Oggi vogliamo trattare un argomento davvero goloso, che chiama in causa la migliore tradizione gastronomica della nostra Isola. Le festività natalizie in Sicilia sono un momento di gioia e condivisione, che passa anzitutto dalla tavola. Nelle case e per strada si respira un’atmosfera particolare e si trascorrono giornate spensierate con i propri cari.

Ogni provincia ha le sue ricette siciliane di Natale e oggi abbiamo pensato di parlarvi di quelle più rappresentative. Cominciamo subito con gli antipasti: nel Catanese non possono mancare le crispelle, c’anciova o con la ricotta. Vengono preparate con farina e lievito di birra e poi vengono fritte. Una vera bontà!

Anche il delizioso sfincione diventa un antipasto delle grandi occasioni: tagliato a tocchetti, morbido e gustoso, è il modo perfetto per iniziare un pasto! Altra ricetta perfetta per le feste è l’impanata, una focaccia che, a seconda dell’area geografica assume nomi e ripieni diversi, come scacciata o pastizzu. Per quanto riguarda i primi piatti, le paste al forno sono un grande classico. Nel Messinese, il cavallo di battaglia è la pasta ‘ncaciata, con tanti ricchi condimenti.

Il secondo piatto per eccelenza è il falsomagro (chiamato anche “bruciuluni“). Si tratta di un grosso involtino di carne, farcito di formaggio, verdure o salumi a seconda delle diverse versioni. Chi preferisce il pesce, invece, opterà per un tradizionale baccalà fritto, dorato all’esterno e morbido all’interno.

Andiamo ai dolci. Principe della tavola di Natale è, naturalmente, il buccellato (o anche i buccellatini). Molto gettonati sono anche giuggiulena, cubbaita e petrafennula, dei croccanti con frutta secca. Imperdibile anche il delizioso torrone siciliano.