marzoIl Sicilia, oltre alle stagioni diverse rispetto a tutto il resto del mondo (come ho raccontato nella leggenda del ratto di Proserpina), anche i mesi hanno subito modifiche con il passare del tempo…

Si racconta che il mese di marzo una volta era composto da 28 giorni e aprile da 33 giorni.

Finito febbraio iniziò marzo con il suo tempo sempre incerto, un giorno pioveva e faceva freddo, il giorno successivo c'era sole e caldo…

Quando marzo arrivò vide una vecchietta e s'innamorò di lei. Le chiese di sposarla ma la vecchina rispose di no perchè "marzu ha statu sempri tintu", cioè marzo è stato sempre cattivo.

Ci volevano pochi giorni per poter completare il mese e marzo non era ancora riuscito a convincere la vecchietta la quale lo rifiutava in continuazione sempre con la stessa motivazione.

Marzo, parlò con suo fratello aprile chiedendogli di prestargli tre giorni per fare morire la vecchietta che tanto lo disprezzava.

Il fratello gli prestò i giorni e furono talmente tanto freddi che la vecchia morì rimanendo "'mpassuluta" (come l'uva passa, stecchita, secca). 


Questa storia l'ha raccontata una contadina di Terrasini.

Di Alessandra Cancarè