Il successo della seconda stagione della serie HBO “The White Lotus”, ambientata a Taormina, ha reso la Sicilia una vera e propria star internazionale, più di quanto non lo fosse già. L’edizione americana di Vogue dedica un articolo alla nostra isola, elogiandone le bellezze e consigliando alcuni luoghi imperdibili.

Sicilia da scoprire su Vogue

Allontanandosi dalle atmosfere di The White Lotus, Vogue preferisce concentrarsi su altre attrazioni, 7 luoghi culturali da cui partire per conoscere meglio la Sicilia. Non solo Taormina, dunque, ma un vero e proprio tour tra bellezze più o meno note, ma sempre indimenticabili.

Palermo meno conosciuta

“A Palermo (…) le mattine sono dolci: recati al Prestipino Café per brioche con il gelato e la granita, o tuffati nell’animato Mercato del Capo, dove sbuffano irresistibili fritti di zucchine, panelle e arancine. Come la maggior parte di Palermo, i luoghi più incantevoli rimangono nascosti, tra cui I Segreti del Chiostro, una pasticceria tradizionale nel cortile del convento di Santa Caterina, nota per i suoi cannoli e la Camera delle Meraviglie, una camera segreta con belle iscrizioni arabe e opere d’arte che rivestono le pareti”.

A Catania da Folk

“La città di Catania, una bellezza spettinata di pietra vulcanica scura e palazzi sbiaditi, negli ultimi anni è diventata una sorta di incubatrice per buongustai e artigiani. Magda Masano, fondatrice di Folk, è una di queste. L’artigiana di terza generazione crea oggetti decorativi per la casa in pietra lavica, marmo e ceramica, elementi profondamente legati all’isola, sussurrando storie del suo tumultuoso passato e mettendo in mostra un ricco patrimonio di artigianato”.

Rosso Cinabro, Ragusa Ibla

“A Ragusa Ibla caffè, palazzi e botteghe dai colori pastello, come il Rosso Cinabro, fiancheggiano le strade acciottolate. Qui, Damiano Rotella e Biagio Castilletti presentano con orgoglio il loro mestiere, non in una galleria ma in azione. È all’interno di questa bottega, simile a una grotta, che questo straordinario duo scolpisce, scheggia e dipinge varie meraviglie in legno, tra cui il più famoso il tradizionale carretto siciliano, preservando secoli di tradizione artigianale siciliana”.

Galleria Lo Magno, Modica

Modica è creatività, qui è in atto una fiorente scena di arte moderna e design. Vai alla Galleria Lo Magno, dove i curatori supportano giovani artisti emergenti e mettono in mostra le opere di un circolo più affermato”.

Sergio Fiorentino, Noto

“Conosciuta come la ”culla del barocco siciliano”, Noto non manca mai di suscitare tutta una serie di emozioni con la sua imponente architettura in pietra calcarea e la splendente (e davvero enorme) cattedrale cattolica romana. La bellezza color sabbia ha rubato il cuore dell’artista catanese Sergio Fiorentino, che ora vive e lavora in un refettorio reinventato di un convento del 18° secolo proprio nel cuore di Noto”.

Spiagge di Vendicari

“La Riserva di Vendicari è un paradiso protetto di calette appartate e splendide spiagge bionde. La fauna selvatica si innalza in questo straordinario scenario di dune infinite, acqua limpida e lagune saline, con uccelli migratori e fenicotteri rosa che riempiono il cielo in primavera e in autunno. Marianelli, con i suoi fondali bassi caldi come il bagno, e il selvaggio tratto di spiaggia di Calamosche sono entrambi un po’ difficili da raggiungere, ma le cose migliori della vita di solito lo sono”.

Sanbartolomeo Casa e Putia, Scicli

Sanbartolomeo Casa e Putia è una foresteria con lo spirito di una residenza d’artista e la coreografia progettuale di un esteta impegnato. I proprietari hanno staccato la spina dalla vita di città a Milano e hanno mobilitato i loro sogni di respirare una vita nuova e contemporanea negli edifici storici, onorando l’artigianato locale e i materiali tradizionali”.

Foto via Facebook I Segreti del Chiostro.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia