Spaghetti alla Turiddu: buoni, semplici, veloci e siciliani. Una ricetta perfetta per quelle volte in cui abbiamo, sì, voglia di qualcosa di sfizioso, ma non abbiamo voglia di stare troppo ai fornelli. Il segreto della classica spaghettata, d’altronde, è questa: un condimento rapido, che si può preparare anche quando arrivano ospiti inaspettati.

Il nome Spaghetti alla Turiddu è un omaggio al personaggio di “compare Turiddu” della Cavalleria Rusticana di Mascagni. Gli ingredienti sono pochi, ma buoni: vediamo subito come preparare questa pasta alla siciliana.

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di spaghetti
  • 600 grammi di pomodori pelati
  • 150 g di olive nere
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe
  • peperoncino
  • origano
  • pecorino siciliano grattugiato

Procedimento

  1. Mettete a bollire abbondante acqua salata, per la pasta.
  2. Fate scaldare un filo d’olio in una padella antiaderente , quindi unite pomodoro, peperoncino e sale.
  3. Fate cuocere per cinque minuti e intanto denocciolate e tagliate a pezzetti le olive.
  4. Aggiungetele al sugo e fate insaporire.
  5. Lessate gli spaghetti e scolateli al dente.
  6. Tenete da parte mezzo bicchiere di acqua di cottura.
  7. Versate gli spaghetti nella padella con il sugo e fate mantecare. Se necessario, aggiungete un po’ di acqua di cottura.
  8. Spegnete il fuoco, quindi unite origano e pecorino.
  9. Servite.

Buon appetito!