La ricetta siciliana degli spaghetti alla Turiddu è tanto semplice quanto buona. Si tratta di un primo piatto molto facile da fare. Gli ingredienti sono pochi, ma si combinano alla perfezione.

Una ricetta perfetta per quelle volte in cui abbiamo, sì, voglia di qualcosa di sfizioso, ma non abbiamo voglia di stare troppo ai fornelli. Il segreto della classica spaghettata, d’altronde, è questa: preparare per la pasta un condimento rapido, che si può preparare anche quando arrivano ospiti inaspettati.

Preparando gli Spaghetti alla Turiddu, sarà un successo assicurato. Vi garantiamo che qualcuno farà anche la classica scarpetta con il condimento, a base di pomodoro e olive nere. Difficile resistere, quando a tavola c’è anche del buon pane siciliano!

Una delle cose che colpisce di questa ricetta, è il nome. Perché si chiama così?

Il nome Spaghetti alla Turiddu è un omaggio al personaggio di “compare Turiddu” della Cavalleria Rusticana di Mascagni. Gli ingredienti sono pochi, ma buoni: vediamo subito come preparare questa pasta alla siciliana.

Come fare gli Spaghetti alla Turiddu

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di spaghetti
  • 600 grammi di pomodori pelati
  • 150 g di olive nere
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe
  • peperoncino
  • origano
  • pecorino siciliano grattugiato

Procedimento

  1. Mettete a bollire abbondante acqua salata, per la pasta.
  2. Fate scaldare un filo d’olio in una padella antiaderente , quindi unite pomodoro, peperoncino e sale.
  3. Fate cuocere per cinque minuti e intanto denocciolate e tagliate a pezzetti le olive.
  4. Aggiungetele al sugo e fate insaporire.
  5. Lessate gli spaghetti e scolateli al dente.
  6. Tenete da parte mezzo bicchiere di acqua di cottura.
  7. Versate gli spaghetti nella padella con il sugo e fate mantecare. Se necessario, aggiungete un po’ di acqua di cottura.
  8. Spegnete il fuoco, quindi unite origano e pecorino.
  9. Servite.

Buon appetito!

Articoli correlati