Un primo piatto siciliano da provare.

  • Ricetta degli Spaghetti con il Pesto Pantesco: un primo ricco di gusto.
  • Prepararli in casa è facilissimo: bastano pochi ingredienti per un risultato eccezionale.
  • Scopriamo insieme come fare: ecco ingredienti e procedimento.

Per portare in tavola un piatto da re, non servono ingredienti complicati. Basta saper mescolare con sapienza anche i prodotti più semplici, ottenendo un risultato che soddisfa il corpo e lo spirito. Quanto abbiamo appena detto trova una perfetta rappresentazione nella ricetta degli Spaghetti con il Pesto Pantesco. Un primo piatto gustoso, un bilanciamento di sapori davvero eccellente. A caratterizzarlo è la presenza dei capperi di Pantelleria, una delle eccellenze del territorio. Crescono sotto il sole della Perla Nera, un’isola straordinaria e selvaggia, incontaminata e davvero unica nel suo genere. Questa ricetta ne rispecchia in parte la natura, perché esalta uno dei suoi ingredienti migliori. Leggendo ingredienti e procedimento, vi renderete conto della facilità di realizzazione: non indugiamo oltre con le introduzioni, ma ci mettiamo subito ai fornelli.

Ricetta degli Spaghetti con il Pesto Pantesco

Ingredienti

  • 400 g di spaghetti
  • 500 g di pomodori maturi
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 ciuffo di basilico
  • 1 cucchiaio di capperi di Pantelleria
  • 1/2 bicchiere di olio extravergine d’oliva
  • sale
  • peperoncino

Procedimento

  1. Per fare gli spaghetti con il Pesto Pantesco, praticate un taglio a croce alla base dei pomodori lavati e tuffateli in una ciotola con acqua bollente.
  2. Lasciateli immersi per circa mezz’ora, poi scolateli, privateli dei semi e tritateli con un coltello affilato.
  3. Pestate l’aglio nel mortaio con il basilico, il prezzemolo e una presa di sale.
  4. Appena il composto sarà omogeneo, aggiungete il peperoncino, i capperi e il pomodoro.
  5. Ammorbidite il pesto con l’olio e fate riposare per almeno 1 ora
  6. Trascorso il tempo indicato, lessate gli spaghetti.
  7. Scolateli, conditeli e servite.

Buon appetito!

Articoli correlati