Vanity Fair sceglie ancora la Sicilia.

  • Spiagge iconiche da visitare a settembre: la Trinacria domina l’elenco.
  • Su 5 spiagge presenti, ben 2 si trovano proprio sulla nostra isola.
  • Paradisi sul mare da scoprire (soprattutto) quando l’estate volge al termine.

Siamo certi del fatto che, anche alla fine dell’estate, la Sicilia continuerà a far parlare di sé sulle testate più famose. Anche quando le spiagge assolate saranno un ricordo, quando le foglie cominceranno a cadere dagli alberi e quando i costumi da bagno verranno riposti con cura negli armadi, ci sarà un motivo per citare le meraviglie dell’isola. Una prima anticipazione di quanto abbiamo appena detto arriva da Vanity Fair. La celebre e seguitissima testata, già in passato, ha fatto tappa da noi, decantando le lodi di alcune mete. Adesso torna in territorio siculo, dedicandosi alle spiagge iconiche da visitare a settembre. Con queste premesse, la Sicilia non può che vincere!

Spiagge iconiche da visitare a Settembre: i preferiti di Vanity Fair

Quelli di cui parla Vanity Fair sono «Scenari inimmaginabili in alta stagione, soprattutto per spiagge famose come queste, che in agosto sono quasi infrequentabili per densità umana. Solo ora, a settembre, tornano da offrire la loro anima più intatta». Non si tratta di un “semplice elenco di bellezza“, si precisa. «Lo spunto – si legge ancora – è quello, davanti a questa bellezza, di pensare a un modo sempre più rispettoso di viaggiare. Scegliere i periodi fuori stagione per non gravare tutti e tutti insieme sui luoghi e le comunità, e far sì che la nostra permanenza non lasci traccia: nessuna cicca di sigaretta, cartaccia, sacchetto di plastica, nessuna crema solare che non sia rispettosa dell’ambiente». Non possiamo che essere d’accordo, soprattutto dopo quanto sottolineato in questi giorni dal sindaco delle Isole Egadi (potete leggerlo qui). Quali sono, dunque, queste spiagge definite “iconiche”? Ve lo diciamo subito.

Da Lampedusa alla Scala dei Turchi

La prima scelta ricade sulla Spiaggia dei Conigli di Lampedusa: «Se c’è una classifica di spiagge, lei c’è sempre, forse per la sensazione che qui la terra si unisca al mare. La spiaggia di Lampedusa davanti all’isolotto dei Conigli ha fatto una scelta importante: si entra solo con prenotazione, per dare spazio a tutti: bagnanti, uccelli migratori e tartarughe marine. Non si pesca, non si fuma, non si gioca a racchettoni o si usa i droni. Bravi!». La segue la meravigliosa Scala dei Turchi di Realmonte: «Bianchissima, accecante, una «scala» che porta al mare blu di Sicilia. La formazione geologica di questo luogo unico è il “turbi”, una roccia sedimentaria di argilla e calcare depositatasi strato per strato milioni di anni fa. Era rifugio dei pirati (e la ama anche Montalbano)». Le altre tre spiagge iconiche da visitare a settembre sono: La Pelosa a Stintino, Cala Goloritzé a Baunei e la spiaggia di “Mare Piccolo” a Tropea. Foto: Fabien LE JEUNE – Licenza.

Articoli correlati