Nuovo appuntamento con i Treni storici del Gusto: domenica 7 luglio parte il Treno dei Prodotti e della terra dell’Agrigentino.

Il treno attraversa la costa che conduce da Porto Empedocle fino a Licata. Sono i territori della Strade del Vino della Valle dei Templi e delle Terre Sicane, di vini eccellenti, di produzioni di eccellenza come la cipolla paglina di Castrofilippo, la robiola e formaggi di capra girgentana, il pomodoro faino di Licata.

La prima tappa è a Palma di Montechiaro, con una storia intrinsecamente legata alle vicende della famiglia Tomasi di Lampedusa. Tra i prodotti più famosi del luogo ci sono prelibatezze importanti ricette come il cous cous dolce e le conchiglie di mandorle del Monastero agrigentino di S. Spirito, i bocconetti e la pasta reale del Monastero benedettino di Palma di Montechiaro.

Proseguendo lungo la costa si giunge a Licata. L’itinerario prevede un Laboratorio del Gusto a cura di Slow Food Sicilia. In una delle soste del treno, in cui verranno narrati i Presìdi Slow Food ed alcuni prodotti tipici del territorio, accompagnati da una piccola degustazione esemplificativa. I dettagli e la logistica dei Laboratori del Gusto Slow Food verranno comunicati al più presto.

Il biglietto ha un costo di 14 euro, tariffa ridotta per i ragazzi 7 euro. Possono usufruire della tariffa ridotta i ragazzi dai 4 ai 12 anni non compiuti. I bimbi da 0 a 4 anni non compiuti accompagnati da almeno un adulto pagante e senza garanzia di posto a sedere, viaggiano gratis.