Violento nubifragio su Catania. A causa del forte temporale che si è abbattuto ieri sul capoluogo etneo, i vigili del fuoco hanno eseguito oltre 20 interventi di soccorso. In particolare si sono verificati molti allagamenti di garage e cantinati.

Le strade si sono allagate e le persone sono rimaste bloccate in auto. Le infiltrazioni d’acqua, in alcuni casi, hanno provocato il distacco di intonaci.

I comuni più colpiti dal maltempo sono Adrano, Mascalucia, Biancavilla e Catania, in particolare il quartiere del Villaggio Sant’Agata. A causa delle basse temperature è anche tornata la neve sull’Etna, a quota 1700-1900 metri: un fenomeno decisamente inusuale per il periodo primaverile.

Le precipitazioni si sono attenuate soltanto verso sera. Per la giornata di oggi, venerdì 17 maggio, sono previsti miglioramenti, con cieli in prevalenza sereni o poco nuvolosi per l’intera giornata. Nessuna allerta meteo per la Sicilia per oggi.

FOTO DI REPERTORIO