Come fare i Sammartinelli alla ricotta

  • Biscotti di San Martino con ricotta (Rasco), ricetta siciliana.
  • Si mangiano tradizionalmente nel giorno dell’11 novembre.
  • Come farli in casa: ingredienti e procedimento.

L’autunno siciliano è accompagnato da tante, dolcissime ricorrenze. Quando inizia la stagione più fredda, inizia anche un periodo ricco di appuntamenti tradizionali che, naturalmente, richiedono alcune prelibatezze della pasticceria siciliana. L’11 novembre ricade la Festa di San Martino.

In occasione di questa ricorrenza, la maestria dei pasticcieri siciliani ha saputo da sempre esprimersi al meglio con la creazione di un biscotto fatto ad arte: il Sammartinello (Biscotto di San Martino). La versione originale è semplice e legata alla tradizione povera, ma ne esistono tante versioni più ricche, come i Biscotti di San Martino con Ricotta.

Perché i Biscotti di San Martino alla Ricotta si chiamano Rasco?

Un tempo le famiglie più povere non potevano permettersi grandi banchetti nel giorno dell’11 novembre. Immancabili, però, erano i classici Sammartinelli secchi, biscotti aromatizzati all’anice da inzuppare nel vino Novello, in omaggio ai prodotti autunnali e alla vendemmia.

A partire da quella preparazione molto semplice, il genio creativo dei cuochi di Sicilia ha creato dolcetti più elaborati, arrivando anche a una versione con deliziosa crema di ricotta, quella di cui vi parliamo oggi. I Biscotti di San Martino alla Ricotta sono anche noti come “Rasco“, sapete perché?

La risposta è molto semplice. Il nome dei Sammartinelli farciti alla ricotta deriva dall’operazione di “raschiare” una parte del contenuto, in modo da poterli riempire. Gustare uno di questi dolci è come fare un viaggio indietro nel tempo e nei ricordi. Guai a farne mancare una classica guantiera, in queste giornate! Passiamo alla ricetta. La ricotta deve essere ben asciutta, quindi mettetela a scolare la sera prima, dentro un colino o uno scolapasta.

Ricetta Biscotti di San Martino con Ricotta

Ingredienti

  • 500 g di farina 00;
  • 150 g di zucchero semolato;
  • 100 g di strutto;
  • 25 g di lievito di birra;
  • 15 g di semi di anice;
  • 1 pizzico di cannella;
  • Sale;
  • Acqua.

Per la bagna

  • 100 g di acqua
  • 40 g di moscato

Per la crema di ricotta

  • 400 g di ricotta di pecora;
  • 160 g di zucchero semolato;
  • 20 g di gocce di cioccolato fondente.

Per decorare

  • Zucchero a velo;
  • Cannella.

Procedimento

  1. Per fare i biscotti di San Martino con Ricotta, dovete anzitutto lavorare la ricotta.
  2. Passatela al setaccio una prima volta, aggiungete lo zucchero e mettetela a riposare in frigo per un paio d’ore.
  3. Ripassatela al setaccio, aggiungete le gocce di cioccolato e amalgamate bene.
  4. Riponetela in frigo, fino al momento di utilizzarla.
  5. Adesso dedicatevi all’impasto dei biscotti.
  6. Sciogliete il lievito di birra in poca acqua tiepida.
  7. Setacciate la farina, quindi create la classica fontana.
  8. All’interno, mettete il lievito sciolto.
  9. Impastate e amalgamate lo zucchero, lo strutto ammorbidito, i semi d’anice e la cannella.
  10. Aggiungete, poco alla volta e a filo, l’acqua.
  11. Dovrete ottenere un risultato liscio e omogeneo.
  12. Dividete l’impasto in palline di circa 40 grammi ciascuna.
  13. Ricavate dei bastoncini della lunghezza di 10 centimetri, quindi create delle chioccioline, avvolgendoli.
  14. Fate aderire bene tutte le parti di impasto.
  15. Mettete i biscotti a lievitare per un paio d’ore, in una teglia imburrata o rivestita di carta da forno.
  16. Trascorso il tempo, cuoceteli nel forno caldo a 200°C per circa 15 minuti.
  17. Devono essere dorati, non scuri.
  18. Sfornate e fate freddare i biscotti.
  19. Preparate la bagna, mescolando acqua e Moscato.
  20. Con l’aiuto di un coltello, eliminate la calotta superiore dei biscotti.
  21. Incliunate il coltello, in modo da creare un piccolo cono rovesciato.
  22. Bagnate i biscotti e la parte inferiore della calotta con la bagna, quindi farciteli.
  23. Richiudete con la calotta e completate con zucchero a velo e cannella in polvere.

Buon appetito! – Foto: Salvatore Di Blanda.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati