Le braciole ripiene di salame dei Nebrodi sono un secondo piatto di carne molto gustoso. Perfette per una giornata di festa, possono anche rendere speciale un giorno qualunque. Il sapore della carne di vitello incontra quello del salame, insieme a provola e pecorino. Completa il tutto la presenza del timo, creando un piatto aromatico e particolare.

Le braciole, grazie al tipo di cottura, rimangono morbide e succose. Vi garantiamo che conquisteranno grandi e piccini. Vediamo insieme come prepararle.

Ingredienti per 4 persone

  • 4 fette di carne di vitello
  • 40 g di farina
  • 2 fette di pane in cassetta
  • 1 bicchiere di latte
  • 70 g di salame dei Nebrodi a fette
  • 50 g di pecorino grattugiato
  • 50 g di provola grattugiata
  • 1 uovo
  • timo
  • pangrattato
  • vino bianco
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe

Procedimento

  1. Battete le fette di carne.
  2. Aromatizzate la farina con timo, sale e pepe, quindi passatevi le fette di carne.
  3. Mettete il pane in cassetta, privato dei bordi, a mollo nel latte.
  4. Strizzatelo, quindi mettetelo in ciotola.
  5. Aggiungete il pecorino, la provola, l’uovo, un pizzico di sale e di pepe.
  6. Amalgamate bene.
  7. Mettete le fette di carne su un foglio di carta forno.
  8. Mettetevi sopra le fette di salate e al centro il composto con il pane in cassetta.
  9. Avvolgete la carne su se stessa e chiudete con i rametti di timo (utilizzandoli a mo’ di spago).
  10. Scaldate in una casseruola un filo d’olio.
  11. Fate rosolare le braciole su entrambi i lati.
  12. Sfumate con il vino e terminate la cottura in forno a 170°C per circa 20 minuti.
  13. Trascorso il tempo di cottura, fate intiepidire.
  14. Tagliate a fette e disponete nei piatti da portata.

Buon appetito!