I calamari affucati (cioè in umido) sono un delizioso piatto siciliano. Semplicissimi da preparare, vengono proposti sull’isola anche in una variante: i calamari affucati ripieni (qui la ricetta). Quello che vi presentiamo oggi è un calamaro non ripieno, il cui sapore viene esaltato dal metodo di cottura.

Ingredienti per 4 persone

  • 800 g di calamari già puliti;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • 1/2 bicchiere d’olio extravergine d’oliva;
  • sale e pepe

Procedimento

  1. Lavate con cura i calamari e asciugateli.
  2. Tagliate ad anelli le sacche e spezzettate i tentacoli.
  3. Fate imbiondire un trito di aglio e prezzemolo (se volete eliminare l’aglio, lasciatelo intero) in un tegame, preferibilmente di coccio.
  4. Aggiungete i calamari e rigirateli per un paio di minuti nel condimento.
  5. Bagnate con il vino e lasciate evaporare.
  6. Salate, pepate e cuocete coperto, su fiamma molto bassa, per circa 45 minuti.
  7. Qualora il fondo tendesse a restringersi troppo, incorporate mezzo bicchiere d’acqua.
  8. Servite i calamari ben caldi.

Buon appetito!