Il profumo delle caldarroste è inconfondibile. Fa subito pensare all’autunno. Il fumo dei venditori ambulanti invade gli angoli delle strade e ci si trova immediatamente immersi nella tipica atmosfera del periodo.

Anche in casa, ovviamente senza tutto quel fumo, si può ricreare la stessa atmosfera. Ecco come fare le caldarroste, con un trucchetto infallibile. Potete scegliere qualsiasi qualità di castagne e riuscirete a sbucciarle senza difficoltà.

Ecco come fare le caldarroste in casa.

  1. Per prima cosa, con un coltellino, praticate un taglio superficiale sulla parte convessa, cioè bombata, della castagna. Non deve essere un’incisione profonda, ma superficiale e orizzontale. Seguite tutta la superficie bombata, da un lato all’altro.
  2. Tuffate le castagne in una pentola d’acqua bollente per 2/3 minuti. La buccia comincerà già ad allargarsi, mostrando la polpa.
  3. A questo punto, scaldate una vecchia padella sul fuoco. Se ce l’avete, usate quella specifica per le castagne, dotata di buchi, avendo l’accortezza di porre uno spezzafiamma sul fornello.
  4. Scolate le castagne e mettetele ad arrostire nella padella. Condite, se volete, con un pizzico di sale.
  5. Le vostre castagne si sbucceranno senza problemi.

Buon appetito!