Le possibilità per fare campeggio in Sicilia sono davvero molte. Si tratta di una modalità di vacanza che permette un contatto diretto con la natura. In questo modo di può scoprire il territorio siciliano più autentico. Vediamo insieme alcune delle aree più adatte per vedere la Sicilia in campeggio.

Partiamo dalla provincia di Catania. Trovate camping a Nicolosi e Milo o Acireale, Calatabiano e Mascali. La scelta, naturalmente, dipenderà dalla vostra voglia di stare a contatto con i freschi boschi dell’Etna o con il mare.

Per quanto riguarda Siracusa, molto famose sono le possibilità di camping nella Riserva Naturale di Vendicari, a due passi da Marzamemi e da Noto. Qualora sceglieste Fontane Bianche, invece, sareste più vicini alla spiaggia di Gallina.

Proseguendo la ricerca di proposte per il campeggio in Sicilia, arriviamo a Ragusa. Qui possiamo fermarci a Punta Braccetto, Punta Secca, Avola e Porto Palo di Capo Passero. La natura regna sovrana, nei pressi di splendide località come Scicli.

Nella zona di Caltanissetta, potete optare per la zona Punta delle due Rocche, a Butera. Arriviamo così all’Agrigentino. Qui c’è solo l’imbarazzo della scelta tra Porto Empedocle, Siculiana, Eraclea Minoa, Ribera, Sciacca e Menfi.

Nel Trapanese, vi sono diversi campeggi a San Vito Lo Capo e dintorni, a Castellammare, Castelvetrano, Triscina o Marsala. Anche a Palermo e provincia non mancano le proposte: Balestrate, Cinisi, Sferracavallo, Isola delle Femmine, Cefalù, Finale di Pollina o Campofelice di Roccella. Messina offre camping a Gioiosa Marea, Patti, Piraino, Oliveri, Terme Vigliatore, Letojanni e Taormina.

Andando alle isole minori, sono molto noti i camping a Linosa e Lampedusa, Favignana e Lipari.

Adesso che sappiamo quali sono le migliori aree per il campeggio in Sicilia, non resta che preparare gli zaini e partire!

Articoli correlati