Un trionfo di verdure che, con i suoi colori, ricorda la sua terra d’origine: la Sicilia. La ricetta del Canazzo è ricca e saporita. Un contorno che, con le verdure di stagione, è strepitoso, ma si può fare durante tutto l’anno (nulla ce lo impedisce!).

  • Canazzo Siciliano la vera ricetta.
  • Perché il Canazzo si chiama così?
  • Come fare il contorno siciliano.

Come fare il Canazzo Siciliano

Oggi vogliamo parlarvi di un piatto della tradizione contadina. Una di quelle ricette che fanno subito sentire a casa. Basta vederlo, per pensare alle cene e ai pranzi in famiglia, ai nostri nonni e agli affetti più cari.

Il Canazzo è un contorno ricco di verdure, saporito e anche leggero. Gli ingredienti sono cipolle, patate, peperoni, zucchine e pomodori. Come potete capire, dunque, sono reperibili tutto l’anno. A seconda della stagione, naturalmente, potete decidere di eliminare o aggiungere qualcosa.

Ora, prima di procedere, bisogna fare un passettino indietro. Siamo certi del fatto che ognuno abbia la sua versione. C’è chi lo fa al forno, chi in padella e anche chi aggiunge una nota agrodolce. Nella nostra versione (la ricetta è di Viola Dante), c’è la nota agrodolce.

Ogni località della Sicilia lo chiama e lo intende in modo differente. C’è chi lo vede come una caponata, chi come una peperonata. Ma perché si chiama proprio Canazzo? Fare le cose “a canazzo”, in Sicilia, significa farle un po’ alla rinfusa. La stessa cosa che accade per questa ricetta, in cui ci sono cose messe insieme un po’ grossolanamente.

Al di là del modo in cui lo si chiama, una cosa è certa: il risultato finale è sempre delizioso. Pensate a quanto è buono con dei crostoni di pane casereccio siciliano e un filo di olio (quello vero!). Lo potete preparare in anticipo e servire anche come aperitivo. Conquisterete tutti al primo assaggio.

Canazzo Siciliano Ricetta

Ingredienti

  • 2 patate grandi;
  • 2 peperoni gialli, rossi e verdi;
  • 2 melanzane nostrane;
  • Olio extravergine d’oliva;
  • Sale;
  • Pepe;
  • ½ bicchiere di aceto bianco;
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato.

Procedimento

  1. Per fare il Canazzo, pulite i peperoni, togliendo anche i semi.
  2. Fateli a pezzi oppure a strisce.
  3. Pulite le melanzane e preparatele come se doveste fare una semplice caponata.
  4. Poi passate alle patate. Lavatele e tagliatele a cubetti.
  5. Successivamente prendete le cipolle e fatele a rondelle.
  6. Ogni ortaggio, dopo essere stato fatto a pezzi, va posto in ammollo in acqua salata. Così perde parte dell’acqua di vegetazione e non si ossida.
  7. Passate adesso alla frittura.
  8. Scaldate dell’olio in una padella antiaderente.
  9. Scolate le patate, asciugatele e poi soffriggete. Devono diventare dorate.
  10. Quando le patate saranno pronte, conservatele all’interno di un recipiente tanto capiente da poter contenere tutti gli ortaggi.
  11. Soffriggete i peperoni, poi le melanzane e solo in fine le cipolle (potrebbe esser necessario allungare un pochino l’olio con dell’acqua calda).
  12. Di volta in volta mettete tutto nello stesso contenitore a fine cottura.
  13. Mescolate bene e regolate di sale e pepe.
  14. Prendete una padella dove mettere l’aceto assieme allo zucchero.
  15. A fiamma alta sfumate.
  16. Fate freddare e servite.

Buon appetito!

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati