Un uomo di 47 anni di Catania, Giulio Sebastiano Calogero, è morto in seguito a un incidente stradale avvenuto sull’Asse dei Servizi di Catania, nei pressi dello svincolo per San Giuseppe La Rena. L’auto a bordo della quale viaggiava, una Fiat Punto, ha preso fuoco ed è rimasto carbonizzato all’interno.

Per riconoscere il corpo, sono intervenuti i familiari. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco, che hanno spento l’incendio della vettura, e gli agenti delle Volanti della Questura. Sono stati eseguiti tutti i rilievi necessari a ricostruire quanto accaduto. La polizia locale ha avviato le indagini per fare chiarezza sull’episodio, che sembrerebbe comunque un incidente autonomo.

Stando alle prime ricostruzioni, il 47enne avrebbe perso il controllo del mezzo e l’auto, dopo aver sbandato, si sarebbe schiantata sul guardrail, prendendo fuoco. La vittima, nel frattempo, avrebbe perso conoscenza.

Non si ferma, dunque, la scia di sangue sulle strade siciliane. Un incidente mortale si è verificato ieri mattina a Patti, nel Messinese, nella frazione balneare di Mongiove. Intorno alle ore 11,30, lungo la via Umberto I, nei pressi di un passaggio a livello, un’auto è finita contro un muro.

Non c’è stato nulla da fare per Carmelo Prestipino, un 79enne originario di Librizzi, ma residente in Germania: è deceduto durante il trasferimento verso l’ospedale Policlinico di Messina. Per lui è stato fatale il grave trauma cranico provocato dal violento urto contro il muro di uno stabile.