Oggi facciamo un viaggio nel tempo. L’anno è il 1899, siamo nel mese di marzo, nel giorno dell’inaugurazione del servizio di collegamento tra Palermo e Monreale. Il servizio, una linea interurbana con un tratto del suo percorso a funicolare, sarà dismessa nel 1946.

Il tutto avveniva su una strada carrozzabile costituita da due tronconi, realizzati in secoli diversi. Il primo risaliva alla seconda metà del Cinquecento (ed è l’odierno corso Calatafimi), mentre il secondo arrivava dalla Rocca a Monreale, ed era del tardo Settecento.

Si partiva da piazza Bologni e si procedeva attraverso uno stradone molto suggestivo, con palazzi nibiliari, ville, alberi di pioppo e fontane.

Già dal 1886 l’amministrazione comunale di Monreale cercava una soluzione per collegarsi con Palermo, ma soltanto qualche anno dopo, grazie alla società sicula del Tramways-Omnibus, venne concordata con il Comune di Palermo la gestione delle linee.

LEGGI ANCHE: Cosa vedere a Palermo

Per quasi cinquant’anni la tramvia elettrica della linea 8-9 Palermo-Monreale funzionò regolarmente e con successo. Per quanto riguarda la parte di funicolare, si partiva dalla Rocca e si procedeva passando lungo il fianco della montagna, fino alla stazione di Monreale. Si andò avanti fino al 1946, anche con una breve interruzione. L’ultimo ente gestore è stato la Società Anonima Siciliana Trasporti.

Il video che vi proponiamo è un vero e proprio tuffo nel passato, un ricordo della Sicilia che fu.