Macabro ritrovamento ieri nel Siracusano, in contrada Ciricò, tra Lentini e Carlentini. I carabinieri hanno rinvenuto il cadavere di un uomo di mezza età: si trovava all’interno di un particolare tipo di sacco, la body bag, che viene utilizzato dai medici legali per la conservazione dei cadaveri o dei resti umani. Si trovava dietro un  muro di cinta. Ad accorgersi della presenza del sacco è stato un residente della zona, che ha avvertito il cattivo odore.

Il cadavere non è ancora stato identificato.

Come si legge su BlogSicilia, da una prima ispezione cadaverica la morte risalirebbe a quattro giorni fa. Sul corpo c’erano due piccoli fori, ma non è chiaro se siano stati provocati da proiettili o da un avanzato stato di decomposizione.

Adesso il medico legale Francesco Cascio, incaricato dalla Procura, dovrà eseguire l’autopsia. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore di Siracusa, Salvatore Grillo. Diversi i nodi da sciogliere per una vicenda che al momento rimane avvolta dal mistero.

Articoli correlati