Eccellenza siciliana della danza.

  • Giulia Perri, 25enne catanese, trionfa al Congreso Mundial de la Salsa.
  • Alla ballerina il campionato della categoria Solisti Professionisti.
  • La competizione mondiale si è svolta a Puerto Rico.

Un nuovo trionfo Made in Sicily. Stavolta a portare alti i colori della nostra regione e di tutta l’Italia è stata una ballerina catanese di 25 anni, che si è aggiudicata il campionato della categoria Solisti Professionisti al Congresso Mondiale di Salsa. Giulia Perri ha trionfato nella prima edizione della competizione internazionale “Salsa Ladies”, che si è svolta a Puerto Rico. La kermesse è rientrata nelle celebrazioni del 25esimo anniversario del Congresso. Si è trattato di un evento di tre giorni al “San Juan’s Coca-Cola Music Hall”, al quale hanno partecipato moltissimi Paesi, tra cui Stati Uniti, Argentina, Colombia, Germania, Gran Bretagna, Venezuela e Italia.

Giulia Perri, regina della Salsa

La siciliana Perri, originaria di Valverde, ha superato in un’emozionante finale la vice campionessa mondiale, la colombiana Estefania Vargas e la portoricana Kimberly Aponte. Il quarto posto è andato alla rappresentante degli Stati Uniti Zoee Huskey. Le venezuelane Emily López e Jennifer Greyer sono salite, rispettivamente, sul quinto e sul sesto gradino del podio. Grazie alle loro affascinanti coreografie, le sei concorrenti professioniste hanno raggiunto la finale ma, per l’attribuzione del titolo di vincitrice, ha giocato un ruolo fondamentale l’improvvisazione.

I mondiali femminili hanno visto partecipare numerose categorie di concorrenti, a cominciare dalle bambine dai 10 anni, per arrivare agli adulti di 30 anni o più. Spazio sia per ballerini amatoriali che professionisti. Come abbiamo già anticipato, si è trattato di una competizione internazionale, che ha visto partecipare ballerini provenienti da tutto il mondo. Tra i Paesi presenti sulla pista da ballo, oltre all’Italia, anche Irlanda, Italia, Stati Uniti, Messico, Colombia, Venezuela, Repubblica Dominicana, Ecuador, Perù, Haiti e Puerto Rico. Il successo di Giulia Perri è un nuovo motivo di orgoglio per la nostra regione e il nostro Paese. Foto: Facebook.

Articoli correlati