Gli gnucchitti al ragù sono un ottimo primo piatto siciliano. In alcune zone dell’isola con il termine gnucchitti (o cavateddi o cavasumeddi) si intendono i classici cavatelli. Questa ricetta è davvero golosa e seguendola potrete portare in tavola una vera prelibatezza. Il tempo di preparazione è un po’ lungo, naturalmente perché bisogna fare bene il ragù. Vediamo insieme come fare, partendo proprio dalla realizzazione della pasta fresca.

Partiamo, naturalmente, dagli ingredienti per 4 persone.

  • 400 g di farina di grano duro
  • semolino
  • 400 g di polpa mista di maiale e di manzo a grossi pezzi
  • 1,5 kg di pomodori maturi
  • 1 foglia di alloro
  • 1 ciuffo di basilico
  • 1/2 bicchiere di vino rosso
  • 1 cucchiaio di estratto di pomodoro
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 50 g di caciocavallo grattugiato
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe

Ed ecco il procedimento passo dopo passo per preparare gli gnucchitti al ragù

  1. Per prima cosa, impastate la farina con l’acqua tiepida salata necessaria per ottenere un composto sodo ed elastico.
  2. Lasciate riposare in un telo infarinato per 30 minuti.
  3. Ricavate dalla pasta dei bastoncini del diametro di circa 1 cm.
  4. Tagliateli a pezzettini di non più di 2 cm e premete ogni gnucchitto con il pollice, ruotando leggermente per creare l’incavatura.
  5. Per ottenere una pasta rigata, utilizzate i rebbi di una forchetta.
  6. Trasferite la pasta su un canovaccio, cospargetela di semolino e fate asciugare.
  7. A questo punto, passate al condimento. Lavate il pomodoro, spezzettatelo grossolanamente senza pelarlo e lasciatelo stufare in una casseruola con il basilico.
  8. Dopo circa 10 minuti passate tutto al setaccio.
  9. Fate imbiondire un trito di aglio, cipolla e prezzemolo in un tegame con mezzo bicchiere di olio e l’alloro.
  10. Aggiungete la polpa mista e rosolate con cura.
  11. Bagnate con il vino e lasciate evaporare.
  12. Aggiungete l’estratto che avrete prima sciolto in mezza tazza d’acqua calda e la passata di pomodoro.
  13. Salate, pepate e cuocete per 2 ore, incorporando di tanto in tanto poca acqua calda.
  14. Appena la carne sarà cotta, estraetela dalla pentola e tagliuzzatela molto finemente. Rimettetela nel suo sugo e scaldate tutto per qualche minuto.
  15. Lessate gli gnucchitti in acqua bollente salata, con un cucchiaio d’olio.
  16. Scolate al dente e condite con il ragù.
  17. Cospargete di formaggio e servite ben caldi.

Buon appetito!