La cucina siciliana sa rendere tutto speciale, perfino le insalate. Se non ci credete, non avete mai assaggiato l’insalata di arance e finocchi, una ricetta tanto semplice, quanto buona. Quando questi agrumi sono di stagione, diventano un ingrediente eccellente per un piatto buono e rinfrescante. Una vera e propria “chicca”, da portare in tavola durante le festività invernali, perfetta per completare i grandi pasti. Farla in casa è facilissimo.

L’insalata di arance e finocchi siciliana

Le origini di questa insalata siciliana di arance e finocchi sono connesse alla storia delle arance stesse. L’agrume arrivò dal sud-est asiatico e venne importato in Europa nel XV secolo. La ricetta affonda, poi, le radici nella dominazione araba del XV secolo. Nella sua ricetta di base, l’insalata è preparata con fettine di arancia, condite con olio extravergine d’oliva, sale e pepe nero. La parte acida viene data proprio dagli agrumi, quindi non è necessario aggiungere né aceto né una salsa come la vinaigrette.

Da questa versione più semplice, nasce l’insalata di arance e finocchi. I finocchi possono essere affettati in modo sottile o anche più spesso, a seconda del gusto. Si aggiungono anche le olive nere. Tra le erbe aromatiche che spesso vengono incluse, ci sono rosmarino o menta. Per quanto riguarda la versione spagnola, la ricetta andalusa prevede anche ingredienti come baccalà o uova sode.

Lo chef Carlo Cracco, a proposito dell’insalata di arance, scrive: “Se fossi in Sicilia, userei almeno quattro o cinque varietà di arance e limoni. Inoltre aggiungerei delle mandorle pelate tagliate molto sottili. Le scorze degli agrumi non si buttano mai: si possono utilizzare facendole prima sbianchire tre volte in acqua, poi raffreddandole e infine unendole all’insalata”. Sembra davvero un ottimo suggerimento suggerimento!

Come servire l’insalata con le arance

Di solito l’insalata preparata in questo modo, in Sicilia accompagna gli appuntamenti del mese di dicembre. Da Natale a Capodanno, e fino all’Epifania, state certi di trovarla almeno una volta in tavola. Il consiglio è prepararla ogni volta che se ne abbia voglia. É una ricetta versatile e perfetta, che unisce frutta e ortaggi. Arricchitela come più vi piace.

Insalata di arance e finocchi: ricetta

Ingredienti

  • 600 g di arance siciliane (circa 2);
  • 400 g di finocchi;
  • 100 g di olive nere siciliane, denocciolate e infornate;
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale;
  • Pepe.

Procedimento

  1. Per fare l’insalata di arance e finocchi, dovete anzitutto pelare le arance a vivo.
  2. In questo modo, averte spicchi senza scorza, né parti bianche.
  3. Per ottenere questo risultato, dovete eliminare con la lama di un coltellino la buccia, alla parte bianca dell’agrume.
  4. Estraete ogni spicchio, tagliando dall’esterno verso il centro dell’arancia in prossimità delle membrane bianche.
  5. Tagliate lasciando la membrana all’esterno della lama del coltello.
  6. Una volta ottenuti gli spicchi, avrete le membrane, che potrete strizzare per raccogliere il succo.
  7. Unite al succo l’olio extravergine e il sale, quindi sbattete tutto con una forchetta. Sarà l’emulsione per condire.
  8. Lavate e mondate i finocchi, eliminando le estremità verdi.
  9. Tagliate i finocchi in quarti e togliete la parte in basso al centro, più coriacea.
  10. Tagliateli sottilmente, magari con una mandolina e metteteli in un’insalatiera.
  11. Aggiungete le fette di arance pelate a vivo.
  12. Versate il condimento.
  13. Aggiungete in ultimo le olive nere denocciolate.
  14. Mescolate bene e con cura… et voilà! La vostra deliziosa insalata siciliana è pronta.

Buon appetito! Foto: judywittsLicenza.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati