Una folla commossa ha dato stamani a Lercara Friddi (Palermo) l’ultimo saluto a Tarcisio Calì, l’ingegnere di 29 anni morto in un incidente stradale.

“Oggi per Lercara sarà un giorno molto triste – ha scritto il sindaco Luciano Marino – daremo l’ultimo saluto ad un amico che non c’è più e voglio pensare che aveva ragione Sant’Agostino: coloro che amiamo e che abbiamo perduto non sono più dove erano ma sono ovunque noi siamo”.

Venerdì 13 settembre Tarcisio ha perso la vita a Volpiano, alle porte di Torino, in un incidente in modo. Lascia la madre, il fratello e la fidanzata. Non aveva mai perso il legame con la terra d’origine, la Sicilia, e in particolare con la città di Palermo.

Nel febbraio del 2019 un grave lutto aveva già sconvolto la famiglia Calì. Un infarto si era portato via Maurizio, avvocato divorzista 59enne, mentre stava facendo allenamento in bicicletta scalando il Colle della Maddalena.