Ricetta Limoncello, un grande classico della tradizione siciliana. Il liquore di limoni ha tutto il colore e il sapore della nostra Sicilia, con un gusto che non stanca mai. Farlo in casa non è per niente difficile: basta seguire le istruzioni e il procedimento che vi suggeriamo oggi.

  • Ricetta originale per fare in casa il Limoncello.
  • Il liquore di limoni è un grande classico che non stanca mai.
  • Ingredienti e procedimento: l’ideale per terminare un pasto.

Come fare in casa il Limoncello

Quando si pensa al limoncello, si pensa subito a grandi tavole imbandite. A pranzi e cene con le persone care, serate in famiglia tra chiacchiere e buon cibo. Per terminare il pasto in bellezza, non c’è niente di meglio di un bicchierino di liquore di limoni fatto in casa.

A volte si pensa che non sia facile preparare un limoncello artigianale. Magari a mettere un po’ in soggezione è la sua natura alcolica, ma non bisogna lasciarsi spaventare. Ci si chiede quanto debba stare a macerare il limoncello, cosa fare con le bucce di limone o quanto tempo resiste il limoncello fatto in casa. Oggi abbiamo tutte le risposte e anche la vera ricetta. Un autentico assaggio di Sicilia.

Con un po’ di pazienza, il tempo necessario e, soprattutto degli ottimi limoni siciliani, sarà semplice realizzare il vostro liquore fatto in casa. Affinché si possa davvero parlare di un limoncello siciliano, è fondamentale scegliere con cura la materia prima, che deve essere freschissima.

Se già da un po’ le parole ricetta limoncello stuzzicano la vostra curiosità, avete trovato ciò che fa per voi.  Il sapore fresco degli agrumi acquisisce un carattere più forte grazie all’alcol: va gustato rigorosamente ghiacciato, per godere appieno del suo sapore.

Ricetta Limoncello originale

Ingredienti

  • 10 limoni siciliani freschissimi e non trattati;
  • 1  di alcol puro al 95 percento;
  • 600 g di zucchero;
  • 1 e 1/2 l di acqua.

Preparazione

  1.  Per il limoncello fatto in casa, dovete anzitutto lavare bene i limoni, asciugarli e sbucciarli, servendovi di un pela patate in modo.
  2. Dovete togliere la buccia senza la parte bianca, che rilascerebbe un sapore amarognolo.
  3. Mettete le scorze su un tagliere, tagliatele a listarelle e poi mettetele a macerare insieme a 750 ml di alcol in una ciotola di vetro chiusa ermeticamente.
  4. Ponete il tutto in un luogo fresco e al riparo dalla luce.
  5. Lasciate riposare per almeno dieci giorni durante i quali, almeno una volta al giorno, dovete scuotere il contenitore. In questo modo tutti gli ingredienti si mescoleranno bene.
  6. Trascorsi i giorni necessari, filtrate il liquido in modo da rimuovere le bucce
  7. L’alcol dovrebbe aver acquisito il classico colore giallo, dato dai limoni.
  8. Mettete sul fuoco una pentola contenente l’acqua e i 600 grammi di zucchero e portate il tutto a ebollizione. Mescolate fino al completo scioglimento dello zucchero.
  9. Lasciate raffreddare, quindi unite lo sciroppo ottenuto con ai rimanenti 250 ml di alcol e aggiungete il tutto all’alcol filtrato precedentemente.
  10. Mescolate bene e, quando il composto risulta omogeneo, trasferitelo in una bottiglia di vetro.
  11. Fate riposare per circa 8-10 giorni in un luogo fresco e al buio.
  12. Trascorsi questi giorni il limoncello siciliano è pronto. Ricordate di servirlo ben freddo.

Cosa fare con le bucce del limoncello

Tritate finemente le scorze appena tolte dal alcool e mettetele in una sacchetto per il freezer. All’occorrenza, usatele per insaporire gli impasti dei dolci, le torte, la pasta frolla, le creme e i gelati. Il vostro limoncello fatto in casa si conserva per diverse settimane, anche nel congelatore.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati