Luca Parmitano ha fotografato la Sicilia dalla Stazione Spaziale Internazionale. Lo scatto è stato condiviso sulla pagina Facebook dell’astronauta, accompagnato da una dolce dedica: «Come zucchero a velo, nuvole di bel tempo spolverano di bianco le terre della mia infanzia. / Like a dusting of powdered sugar, fair weather clouds whitens the lands of my youth». Lo scatto è stato accolto da tanti commenti affettuosi: “Grazie! Che fortuna avere te nelle nostre vite!”, scrive Rose-Marie.

Le fanno eco altri utenti, che scrivono: “Grazie per la bellissima foto della nostra terra“; “Caro Luca, non solo sei un grande astronauta, ma un bravo scrittore e poeta, credo che tu abbia un animo molto sensibile, è emozionante leggere i tuoi post, grazie”; “Grazie Luca, da siciliana come te”; “Grande Luca. Sei l’emblema della Sicilia che sogna, realizza, eccelle. Tu orgoglio siciliano”.

Qualcuno, inoltre, pensa ancora più in grande: «Grande Luca, ti vogliamo nella storia come primo siciliano sulla Luna!!».

AstroLuca, così come è stato soprannominato, è originario di Paternò, in provincia di Catania. È stato il primo italiano ad effettuare un’attività exraveicolare, il 9 luglio del 2013, con 6 ore e 7 minuti di passeggiata spaziale. Otto giorni fa è partito per la missione Beyond e si trova adesso sulla ISS, ma guarda già al futuro e a nuove sfide: «Entro cinque o dieci anni torneremo sulla Luna, io ho l’età giusta per sognare di andarci. E anche se magari non lo fosse, sognare aiuta a realizzare progetti sempre più grandi».