Melanzane fritte in agrodolce, un contorno siciliano semplice e buono. Perfette per portare in tavola tanto gusto, diventano un piatto perfetto grazie alla presenza di cipolla rossa e uvetta.

Vi consigliamo di utilizzare melanzane piccole, dalla buccia scura, con la polpa ben soda. Le preparazioni in agrodolce (come ad esempio la classica zucca rossa) sono molto care alla cucina siciliana: l’incontro dei sapori è molto particolare e sfizioso. Vediamo come preparare le melanzane fritte in agrodolce.

Ingredienti per 4 persone

  • 2 melanzane
  • 1 grossa cipolla
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato
  • 1 bicchiere di aceto di vino bianco
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe
  • foglie di menta fresca

Procedimento

  1. Sbucciate le cipolle e tagliatele a fettine sottili.
  2. Lavate le melanzane, eliminate il picciolo e tagliate fette spesse 2 centimetri.
  3. Tagliatele a cubetti.
  4. Scaldate mezzo bicchiere di olio e unite la cipolla.
  5. Quando inizierà a sfrigolare, unite i cubetti di melanzane.
  6. Mescolate zucchero e aceto in un bicchiere.
  7. Quando le melanzane saranno cotte, sfumate con l’aceto a fiamma alta.
  8. Regolate di sale e pepe e spegnete la fiamma.
  9. Fate riposare per almeno un’ora e servite cospargendo di menta fresca.

Buon appetito!