Le sfinci di baccalà sono deliziose frittelle siciliane. Possono essere un perfetto secondo piatto, ma anche un antipasto: sono dorate all’esterno e soffici all’interno. La preparazione richiede un po’ di tempo, perché bisogna lasciare a mollo il baccalà per due giorni, però il risultato ripaga della fatica. Questa ricetta è perfetta per il mese di dicembre e per le festività natalizie.

Ecco come si prepara.

Ricetta Sfinci di Baccalà

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g di baccalà salato
  • 250 g di farina
  • 15 g di lievito di birra
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Procedimento

  1. Mettete il baccalà in una ciotola, copritelo d’acqua e lasciatelo immerso per 2 giorni, cambiando 3 o 4 volte il liquido.
  2. Scolatelo e lessatelo per una decina di minuti in acqua calda, poi pulitelo e spezzettatelo.
  3. Preparate la pastella con la farina, un pizzico di sale e 3 dl di acqua tiepida, in cui avrete fatto sciogliere il lievito.
  4. Aggiungete il baccalà e rimestate con cura.
  5. Coprite la ciotola e lasciate lievitare per un paio d’ore.
  6. Versate il composto a cucchiaiate nell’olio bollente.
  7. Man mano che gli sfinci appariranno gonfi e dorati, estraeteli e fateli asciugare su carta assorbente.
  8. Serviteli ben caldi.

Buon appetito!