Lupu ri mala cuscenza comu opira penza: ecco un altro proverbio siciliano che ha attirato la nostra attenzione. Ormai dovreste saperlo bene, ci piace molto parlare dei proverbi siciliani, del loro significato e del loro utilizzo.

Il motivo di questo interesse è semplice: si tratta di un modo per conoscere la Sicilia nelle sue sfaccettature più veraci, quelle legate alla tradizione popolare. I modi di dire costituiscono un prezioso tesoro, fatto di antica saggezza e semplicità.

Cosa significa, dunque “Lupu ri mala cuscenza comu opira penza”? Scopriamolo insieme.

Il significato letterale è semplice: “Il lupo con una cattiva coscienza, pensa allo stesso modo in cui opera”. Altrettanto immediata l’interpretazione: una persona abituata ad agire male, che non da’ ascolto alla sua coscienza, pensa che gli altri ragionino esattamente allo stesso modo. Una persona disonesta, quindi, crede che gli altri agiscano proprio come lui.

Se vi piacciono i proverbi siciliani, eccone altri che troverete sicuramente interessanti.

  • Spenni picca e arricchirai, para picca e `nzirtirai, mancia picca e campirai.
    (Spendi poco e diventerai ricco, parla poco e sarà la scelta migliore,mangia poco e vivrai a lungo)
  • Tali matri, tali fighia, va ‘bbiassi ‘nta rarigghia.
    (Tale madre, tale figlia, vi butterei nella graticola)
  • Tali patri tali figghiu.
    (Tale padre tale figlio)
  • Teniri na vipera intra la manica.
    (Allevare una serpe in seno)
  • Triulu ‘nsigna a chianciri.
    (La sofferenza insegna a piangere)