Ritorna la Sagra dell’Ulivo di Finale di Pollina, sabato 10 e domenica 11 novembre. Si tratta di un appuntamento tradizionale, giunto al 42esimo anno. L’evento è organizzato dall’associazione L’Approdo di Finale, con il patrocinio del Comune.

Le origini risalgono al 1973. L’albero d’ulivo, fonte di ricchezza per l’intero paese, è diventato simbolo ed elemento rappresentativo di una comunità che ha voglia di crescere e farsi conoscere. Mimmo Ventimiglia, ideatore della Sagra, ha dato vita a una tradizione. In programma ci sono degustazioni di prodotti della gastronomia locale, come pasta, pane e salsiccia, dolci.

Sagra dell’Ulivo programma

Sabato 10 novembre

  • Ore 9 – Visita guidata agli ulivi secolari di Contrada Celsito, che si conclude con la degustazione di pane cunzatu, olive bianche e nere, formaggio e vino novello.
  • Ore 20,30 – Tutti in piazza del Popolo, aspettando San Martino con un bicchiere di vino novello.

Domenica 11 novembre

  • Ore 9,30 – Giro per le vie di Finale del gruppo folkloristico di San Mauro C/de e delle majorette “Olimpia 91” di Calatafimi Segesta.
  • Ore 11 – Santa Messa con le autorità.
  • Ore 12,30 – Sfilata del corteo verso il Cortile Carrettieri, apertura stand e degustazione di pasta, pane, vino, salsiccia, alivi scacciati, lenticchie e altri prodotti locali.
  • Ore 15 – Centro sociale. Raduno e sfilata del gruppo folkloristico di San Mauro C/de, delle majorette “Olimpia 91” di Calatafimi Segesta e dei carri allegorici. Alla fine del corteo saranno eletti Miss Contadinella e Mister contadino.