Esposizione Universale, primo grande evento globale dalla pandemia.

  • La Sicilia all’Expo di Dubai, fervono i preparativi.
  • Mancano 100 giorni all’inaugurazione della grande manifestazione.
  • Partite in tutta Italia le riprese del regista premio Oscar Gabriele Salvatores per un video promozionale.

Mancano 100 giorni all’inaugurazione di Expo 2020 Dubai ed entra nel vivo il percorso di avvicinamento della Regione Siciliana e delle altre Regioni italiane partecipanti all’Esposizione Universale. Sarà il primo grande evento globale dopo la pandemia. Sono già partite le riprese nei territori italiani del regista premio Oscar Gabriele Salvatores. Sarà lui a narrare la bellezza evocata fin dal titolo dato alla partecipazione dell’Italia all’Esposizione: “La bellezza unisce le persone“. Nelle prossime settimane, lo sguardo e le troupe attraverseranno le 15 regioni che porteranno a Dubai le loro ricchezze culturali, paesaggistiche e storiche, oltre alle proprie tradizioni e la capacità di innovare. Le riprese verranno proposte nel semestre espositivo in programma al Padiglione Italia dal 1 ottobre al 31 marzo.

Sicilia all’Expo di Dubai: l’isola racconta le sue bellezze

A raccontare la Sicilia all’Expo di Dubai saranno le riprese fatte in particolare sull’Etna, nella Valle dei Templi e alle Isole Egadi. Il racconto costruito dal regista con le Regioni partecipanti include una serie di contenuti altamente scenografici e d’impatto. Questi verranno mostrati in due diverse sezioni del percorso del Padiglione Italia: il Belvedere, con proiezioni a 360 gradi dei paesaggi e dei luoghi più suggestivi, e il ‘Saper Fare’ italiano, raccontato su uno schermo di 100 metri quadrati. Attraverso il “Saper Fare” verrà mostrato il meglio di  agroalimentare, meccanica, design e ed esercizio delle tecnologie più sofisticate.

Le “sette meraviglie” di Sicilia: i sette siti Unesco

«La Sicilia è la terra del Mito, di Ulisse e Polifemo, Scilla e Cariddi, Aretusa e Alfeo. Un’Isola che, dalle tante dominazioni che nei secoli qui si sono succedute, ha sempre tratto, custodito e tramandato il meglio, imponendosi come modello di bellezza e armonia per l’intero Mediterraneo. Luogo che trasuda storia e cultura, dove accoglienza e integrazione sono naturali come un sorriso, la Sicilia incanta e non smette mai di sorprendere. È la terra delle meraviglie ed Expo sarà vetrina d’eccezione per le nostre sette meraviglie: i sette siti dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco» – dichiara il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.

15 regioni italiane volano all’Expo Dubai 2020

«Mancano 100 giorni all’inaugurazione dell’Expo di Dubai! E io sto girando il nostro Paese per filmare, per questo progetto, il nostro “saper fare” italiano, le grandi e piccole cose meravigliose che sappiamo fare con le nostre mani. Sagli scalmi delle gondole, alla pesca delle alici, dai tortellini fatti a mano ai componenti dei satelliti spaziali, dai vasi di vetro soffiato ai vini del Carso, e molto, molto altro! Guardando i progetti del nostro Padiglione Italiano, sono sicuro che sarà una cosa straordinaria», aggiunge Gabriele Salvatores. La Sicilia all’Expo di Dubai sarà in compagnia di altre 14 regioni. Si tratta del numero di regioni più alto che l’Italia abbia mai portato a una Esposizione Universale fuori dal nostro paese.

Articoli correlati