La granita, un must dell’estate in Sicilia.

Quando il caldo si fa duro, i duri preparano la granita! L’estate in Sicilia è una stagione meravigliosa, ma si contraddistingue per le temperature decisamente elevate. Per combattere la canicola c’è un delizioso rimedio, che ha tutto il sapore dell’isola più bella del Mediterraneo. Stiamo parlando della granita al limone siciliana, quello che oggi definiamo un vero e proprio must. Bastano 3 ingredienti: vi consigliamo vivamente di usare limoni Made in Sicily e, soprattutto, non trattati, perché vi servirà anche la scorza. Proprio perché si tratta di una preparazione semplice, è importante scegliere materie prime qualitativamente valide.

In Sicilia la granita è più che un semplice dolce. È un vero e proprio rituale che si svolge anzitutto al mattino. È buona abitudine, infatti, fare colazione con granita e brioche, la deliziosa brioscia con il tuppo. Se, poi, volete proprio un’esperienza autentica, provatela anche con un panino croccante, con semi di sesamo. Il bello della granita è che potete davvero prepararla in ogni gusto. Innegabile, però, che la granita al limone siciliana rimanga sempre la più classica, quella che davvero tutti conoscono a ogni latitudine. Non vogliamo indugiare oltre con le introduzioni, ma ci mettiamo subito in cucina. Vi consigliamo di leggere bene tutto il procedimento prima di cominciare.

Granita al limone siciliana: la ricetta

Ingredienti

  • 1 litro d’acqua;
  • 250 ml di succo di limone;
  • scorza di 1 limone;
  • 250 ml di zucchero.

Procedimento

  1. Per fare la granita siciliana di limone, lavate bene il limone e grattugiate la scorza.
  2. Aggiungete all’acqua la scorza e lo zucchero.
  3. Mettete sul fuoco, amalgamate bene e fate sciogliere lo zucchero.
  4. Fate freddare, filtrate, aggiungete il succo di limone filtrato e amalgamate bene.
  5. Mettete il composto in un contenitore e mettete in freezer.
  6. Ogni mezz’ora mescolate con una spatolina.
  7. Estraete il recipiente mezz’ora prima di servire.
  8. Quando il ghiaccio inizia a fondere, lavorate con il mixer o con la frusta a immersione, fino a raggiungere la cremosità desiderata.

Buon appetito!

Articoli correlati