Avete mai mangiato gli Spaghetti al ragù di seppia? Si tratta di un primo piatto molto gustoso, che unisce sapori cari alla cucina siciliana. Prepararlo non è difficile ma, naturalmente, ci vorrà un po’ di tempo per pulire bene le seppie.

La vostra fatica, comunque, verrà ripagata, perché porterete in tavola una preparazione deliziosa. Vediamo subito insieme come si cucinano.

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di spaghetti
  • 600 g di seppie
  • 1/2 cipolla
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 5 dl di salsa di pomodoro
  • olio extravergine d’oliva
  • vino bianco secco
  • sale e pepe

Procedimento

  1. Pulite le seppie.
  2. Svuotatele, privatele delle vesciche con l’inchiostro, spellatele e tagliatele a listarelle.
  3. Tritate finemente l’aglio con la cipolla e il prezzemolo e lasciate appassire tutto in un tegame con mezzo bicchiere d’olio.
  4. Aggiungete le seppie e rosolate dolcemente per qualche minuto.
  5. Bagnate con una spruzzata di vino e fate evaporare.
  6. Aggiungete la salsa di pomodoro, regolate di sale e pepe e cuocete, su fuoco lento, per 45-50 minuti.
  7. Se il sugo dovesse restringersi troppo, incorporate poca acqua calda.
  8. Lessate gli spaghetti in acqua bollente.
  9. Scolateli al dente e conditeli con l’intingolo preparato.
  10. Servite ben caldi.

Buon appetito!