A Palermo arriva la tappa di Sperone167. Sabato 9 aprile alle 20,30 la presentazione dell’opera con la Visual Art Experience di Odd Agency in esclusiva per il Sud Italia. A breve lo scambio culturale tra le comunità scolastiche del capoluogo siciliano e Lecce.

Le novità di Sperone167

Supportato dal team di 167/b Street di Lecce Chekos, tra gli artisti più noti del panorama nazionale della street art, ha iniziato il suo intervento nel quartiere Sperone di Palermo ed esattamente nella parete dell’edificio sito tra via XXVII Maggio e Passaggio Verro Bernardino.

L’opera sarà presentata sabato 9 aprile alle ore 20,30 nello spazio antistante la palestra Valentino Renda di via XXVII Maggio attraverso la Visual Art Experience di Odd Agency, un evento che a Lecce ha già incantato i presenti avvolgendoli in un’atmosfera surreale.

Una sperimentazione che vanta qualche esempio in Europa e che si carica di ulteriore significato, artistico e sociale, in un progetto nato e condotto dal basso. L’opera visual cercherà un dialogo con la Street Art nel tentativo di “portare in luce” lo spirito del luogo, che in quartieri come lo Sperone coincide con quello della comunità.

Comunità della 167 di Lecce e del quartiere palermitano, reali protagoniste del progetto, finanziato con un crowdfunding attraverso il quale sono stati raccolti circa 20.000 euro, anche grazie a delle importanti donazioni come quella del collezionista d’arte tedesco Rolf Grefe.

Sperone167 pone l’attenzione sui luoghi al margine, è un esempio di buona pratica che vuole invertire la tendenza di riqualificazione delle città partendo dalle periferie, sottolinea l’importanza della scuola come incubatrice di futuro e produttrice di consapevolezza, cultura e libertà.

Vuole inoltre credere in uno sviluppo economico sostenibile e nel turismo alternativo grazie all’arte pubblica, ma pretende anche un presente diverso e un futuro migliore dove ognuno nel suo piccolo possa prendersi cura dei beni materiali e immateriali che ci circondano. A guidare il percorso condiviso, l’idea che accendendo un fuoco per gli altri si illumina anche la propria strada.

A raccontare quest’esperienza il Docufilm con la regia di Davide Currao e il supporto tecnico di Cinnamon, Dario Castiglione, Marco Alestra ed Alfredo Giammanco.

Il fine settimana inoltre sarà arricchito dallo scambio culturale tra l’ICS Stomeo-Zimbalo di Lecce e l’ICS Sperone-Pertini di Palermo. Gabriele, Ryan, Lionel, Kevin e Marco sono i bambini del quartiere 167 che affronteranno il viaggio dal Salento per riabbracciare gli amici e le amiche della scuola di Palermo.

Hanno tutti un’età compresa tra i 12 e i 14 anni e saranno accompagnati dai docenti Giovanni Negro, Gabriella Castrenze, Stefania Sempreboni e da due mamme, Stefania e Magda, pronte a ripetere l’esperienza di confronto grazie all’Ass. Arte di Crescere.

Programma

Dal 3 al 8 aprile, l’intervento di Chekos arricchirà il quartiere di un’ulteriore opera e alcuni alunne e alunni di diversi istituti scolastici raggiungeranno lo Sperone per ammirare l’artista che lavora ad alta quota e avere una testimonianza di cosa è la partecipazione attiva e la cura della comunità.

Venerdì 8 Aprile, dopo un momento di confronto, i protagonisti dello scambio culturale saranno introdotti da Igor Scalisi Palminteri al laboratorio Murale Partecipato e faranno una passeggiata tra il quartiere dove sono presenti anche altre opere dell’artista siciliano come i murales Io Sono Te – Abbi Cura e Sangu e latti.

Nel pomeriggio i partecipanti allo scambio andranno alla scoperta dei vicoli del centro storico del capoluogo siculo guidati da Simona Sciortino di Palermo Guide Tour.

Sabato 9 aprile, nella prima mattina, mentre le ragazze e i ragazzi saranno alle prese con la realizzazione del Murale Partecipato, si terrà l’incontro “Verso un’alimentazione più ecologica… competenze in circolo” a cura dell’Ass. L’Arte di Crescere, dedicato a genitori e insegnanti delle classi della scuola secondaria dell’istituto.

A seguire le ragazze e i ragazzi saranno impegnati in un laboratorio di Circo Sociale a cura del Circ’Opificio. Alle 20,30 in esclusiva per il Sud Italia la Visual Art Experience di Odd e la presentazione dell’opera di Chekos.

Domenica 10 aprile il gruppo di Lecce lascerà la Sicilia con la certezza che sarà solo un arrivederci e che tutti porteranno nel cuore quest’esperienza: questo è il desiderio dell’alleanza creativa che dai primi di Ottobre 2021 lavora senza sosta su Sperone167 – Per una comunità della cura.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati