Quali sono le spiagge più costose d’Italia nel 2022? A rispondere alla domanda è Altroconsumo, che ha condotto una ricerca su 227 stabilimenti in diverse località balneari d’Italia. Nella top 10 ci sono anche due mete siciliane: scopriamo la classifica.

Le spiagge più costose del 2022

Sarà pur vero che, almeno da un punto di vista astronomico, l’estate non è ancora ufficialmente iniziata, ma le temperature decisamente miti hanno già fatto partire la stagione degli stabilimenti balneari. Quest’anno sono aumentati i prezzi per andare a mare: l’aumento dei costi di materie prime e carburanti (legato all’impatto della guerra in Ucraina) ha fatto lievitare anche il prezzo delle giornate sotto l’ombrellone.

Ma quali sono le spiagge più costose d’Italia e quanto costa concedersi un giorno al mare? Altroconsumo ha preso in esame i costi di ombrellone e lettino in 227 stabilimenti, in diverse località balneari. I prezzi sono stati messi in relazione, in modo da stilare la classifica delle spiagge italiane più care e avere così un riscontro sull’impatto dell’inflazione nel settore del turismo.

In linea di massima, c’è un aumento di circa il 10% rispetto al 2021, che già aveva visto un aumento rispetto agli anni precedenti. In quel caso, però, l’aumento era legato alla messa in sicurezza degli stabilimenti, attuato dai gestori con diverse spese. Dai sondaggi emerge che si è alzata la percentuale degli italiani che preferiscono la spiaggia libera ai lidi.

La classifica

La classifica delle 10 località balneari più costose per quest’anno si basa sul costo medio dei lidi (ombrellone e lettino) a persona per una settimana in alta stagione. Al primo posto c’è la città di Alassio, in Liguria: il costo arriva fino a 323 euro. Segue Gallipoli, in Puglia, che arriva a 282 euro a persona per una settimana. Terzo posto per la Sardegna, con Alghero e i suoi 194 euro a persona (12% in più rispetto al 2021).

Segue Viareggio, in Toscana, con un costo di circa 184 euro. Proprio subito dopo troviamo due località siciliane:  Taormina e Giardini Naxos, che offrono una settimana in spiaggia a 180 euro. Settimo posto per Palinuro, in Campania, con in media 169 euro a persona. Ottavo per Anzio, nel Lazio con 159 euro. Chiudono due spiagge del litorale adriatico, Rimini e Senigallia, che costano rispettivamente 142 e 129 euro per una settimana di mare.

  1. Alassio (Liguria);
  2. Gallipoli (Puglia);
  3. Alghero (Sardegna);
  4. Viareggio (Toscana);
  5. Taormina e Giardini Naxos (Sicilia);
  6. Palinuro (Campania);
  7. Anzio (Lazio);
  8. Lignano Sabbiadoro (Friuli Venezia Giulia);
  9. Rimini (Emilia Romagna);
  10. Senigallia (Marche).
logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati