Uno tira l’altro: sono i Tomasini Siciliani.

  • Vi presentiamo una ricetta che appartiene alla tradizione di Ragusa.
  • In questa zona, rustici e focacce sono molto apprezzati e vengono conditi in modo ricco.
  • La base di questa preparazione è la pasta di pane che si utilizza per preparare scacce o impanate.

La cucina ragusana include tante ricette di piatti unici e rustici, come quella che vi presentiamo oggi. I Tomasini sono sfizi a base di pasta di pane, ripieni di ricotta e salsiccia. Un tempo erano legati alla Pasqua, ma ormai si preparano durante tutto l’anno. L’ingrediente principale è la ricotta, un prodotto per cui l’area è molto rinomata. Solitamente vengono serviti come antipasto ma, vista la ricchezza del ripieno, possono anche essere un piatto unico, magari accompagnati da un’insalata. Potete anche portarli con voi durante una scampagnata, saranno un cibo perfetto da consumare all’aperto.

Come fare i Tomasini

Ingredienti

  • 1/2 kg di farina di semola di grano duro rimacinata
  • 12 g di lievito di birra
  • 1 cucchiaio di olio evo per l’impasto
  • 500 g di ricotta di mucca ragusana
  • 200 g di salsiccia ragusana
  • Prezzemolo
  • 100 g di caciocavallo ragusano
  • 1 uovo
  • Acqua tiepida
  • Sale

Procedimento

  1. Per fare i Tomasini Siciliani bisogna anzitutto dedicarsi all’impasto.
  2. Unite la farina, l’olio e il lievito sbriciolato in un po’ di acqua tiepida.
  3. Impastate (a mano o con l’impastatrice) e in ultimo aggiungete il sale.
  4. Dovete ottenere un impasto omogeneo e consistente.
  5. Trasferitelo su una spianatoia e continuate a lavorarlo.
  6. Create una palla e fate lievitare per circa due ore.
  7. Nel frattempo, occupatevi del ripieno.
  8. Unite la ricotta (che avrete fatto sgocciolare in anticipo), un cucchiaio d’olio, la salsiccia sbriciolata, tocchetti di
  9. caciocavallo e qualche foglia di prezzemolo tritato.
  10. Stendete l’impasto su un piano di lavoro, molto sottile.
  11. Cospargetevi sopra il ripieno, coprendolo.
  12. Arrotolate dai lembi più corti.
  13. Formate un rotolo e tagliatelo a fette di circa 5 centimetri di spessore.
  14. Spennellate l’uovo sbattuto sui rotolini.
  15. Coprite con caciocavallo grattugiato.
  16. Cuocete nel forno preriscaldato a 180°C per circa 25 minuti.

Buon appetito!

Foto da video – YouTube

Articoli correlati