Tre musei della Sicilia diventano hub vaccinali.

  • VaccinArte, scopri, emozionati e vaccinati: è l’iniziativa della Regione Siciliana.
  • La salute incontra la cultura a Messina, Catania e Palermo.
  • Appuntamento il 10, 17 e 24 giugno 2021: tutti i dettagli.

La campagna vaccinale prosegue in Sicilia, con iniziativa che incentivano i cittadini ad aderire alla campagna anti-Covid. A partire da oggi, giovedì 10 giugno, prenderà vita un inedito connubio tra arte e salute con VACCINArte, scopri, emozionati e vaccinati. Un’iniziativa congiunta tra l’assessorato regionale alla Salute e quello dei Beni culturali e dell’Identità siciliana. Saranno protagoniste tre strutture museali di Messina, Catania e Palermo, rispettivamente: MuMe-Museo Regionale di Messina (10 giugno), Castello Ursino (17 giugno) e Museo Salinas (24 giugno). Tre giovedì da dedicare alla salute, ma anche alla valorizzazione del patrimonio culturale della nostra regione. Scopriamo meglio i dettagli.

VaccinArte, il binomio salute-musei

L’assessore alla Salute, Ruggero Razza, ha spiegato: «Sono ormai innumerevoli le iniziative che, di concerto con i commissari per l’Emergenza Covid, abbiamo varato per incentivare le vaccinazioni in Sicilia, e tutte hanno sin qui avuto ottimo riscontro e gradimento. Siamo rincuorati – ha aggiunto – dalla crescente consapevolezza che, soltanto con un ulteriore incremento delle vaccinazioni, si potrà raggiungere al più presto il traguardo della immunità di gregge che potrà finalmente portarci fuori dal tunnel del Covid. E ben venga se l’accostarsi al vaccino è anche una occasione per immergersi in un contesto di arte e bellezza». Ecco, dunque, tutte le modalità per partecipare.

Nei tre giovedì di VaccinArte , dalle ore 18 alle ore 24 ci si potrà recare negli hub allestiti nelle aree museali per effettuare la vaccinazione (con disponibilità di tutte le tipologie di vaccino) ed accedere gratuitamente all’interno per ammirare le preziose collezioni esposte. Si comincia oggi, giovedì 10 giugno, dal MuMe-Museo Regionale di Messina. Ci si sposta giovedì 17 al Castello Ursino di Catania, mentre giovedì 24 è la volta del Museo Salinas di Palermo. Alberto Samonà, assessore dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, ha aggiunto: «Cultura e salute sono il manifesto di una Sicilia che riparte in sicurezza e lo fa dai suoi musei: l’iniziativa di allestire un hub vaccinale in un luogo della cultura, coniugando la somministrazione del vaccino con la visita gratuita del museo, è una scelta del governo regionale che esprime compiutamente il binomio “cultura e salute”». Foto: Bjs –  CC CC0 1.0 Universal Public Domain Dedication.

Articoli correlati