Lo zafferano siciliano è una produzione preziosa. Questa spezia, chiamata “oro rosso“, si ricava dagli stimmi del fiore di Crocus Sativus. I fiori, color indaco, sono avvolti da foglie filiformi che sbucano dal terreno e tra i petali, ci sono i pistilli gialli e tre fili di colore rosso fuoco.

Quei fili sono proprio gli stimmi. Da metà ottobre a metà novembre le piantagioni si tingono di viola e rosso e inizia la raccolta. Le piantagioni di zafferano siciliano si trovano per lo più nell’Ennese. Non si tratta di grandi produzioni, ma sono di elevata qualità.

Come è noto, lo zafferano ha un costo molto elevato: vi basti pensare, ad esempio, che mezzo grammo di stimmi di zafferano siciliano costano al consumatore dai 10 ai 12 euro. A fare salire il prezzo sono le modalità di produzione. Va tutto fatto a mano, dalla raccolta dei fiori a quella degli stimmi, che vanno essiccati. Per ottenere un grammo di zafferano servono 114 fiori.

Zafferano siciliano proprietà

È facile, dunque, capire perché lo zafferano viene chiamato “oro rosso”. A renderlo prezioso, però, sono anche le sue tante proprietà. Ecco, dunque, perché bisognerebbe consumare più zafferano siciliano. Gli stimmi dello zafferano contengono oltre 150 sostanze aromatiche volatili, componenti il suo olio essenziale. Si tratta di uno degli alimenti più ricchi di carotenoidi (crocetina, α-crocina, picrocrocina e safranale) che conferiscono il tipico colore giallo-oro alle pietanze, e vitamine A, B1 (tiamina) e B2 (riboflavina).

Il safranale è un composto organico in grado di influenzare positivamente l’attività cerebrale. Per questa ragione si usa in fitoterapia nel trattamento dei disturbi dell’umore, come sedativo e antispasmodico con attività antielmintica. È efficace contro il mal d’auto. I suoi principi attivi regolano la produzione di alcuni neurotrasmettitori cerebrali responsabili del tono dell’umore e sono in grado di placare l’ansia.

Lo zafferano è uno dei più potenti antiossidanti. Contrasta i radicali liberi, responsabili dell’accelerazione dell’invecchiamento cellulare. Questa spezia favorisce le funzioni digestive e stimola l’apparato digerente, aumentando la secrezione di bile e di succhi gastrici.

Lo zafferano si sta rivelando rimedio naturale molto efficace anche per molti disturbi legati allo stile di vita moderno come stress e depressione. Recenti studi hanno, infatti, evidenziato che lo zafferano possiede proprietà e benefici sulla parte del sistema nervoso che regola i recettori sensoriali del movimento dei muscoli e delle articolazioni, esercitando perciò un’azione calmante, analgesica e antispasmodica, che induce uno stato di rilassamento muscolare.